Audience online, +8% nel 2021

Share

Nel 2021 in media sono stati 44,3 milioni gli utenti unici mensili di Internet in Italia, ovvero il 74,5% della popolazione dai due anni in su, e questa cifra è in aumento del 2,2% sul 2020 anno in cui pure i navigatori erano cresciuti. Una percentuale molto alta ma con margini di crescita: Stati Uniti e Regno Unito sono ben oltre il 90% e la Francia sopra l’80%. Significativo il dato mobile: la fruizione da tablet e smartphone ha raggiunto una concentrazione dell’89,8% della popolazione 18/74 anni (si parte dai 18 anni per questioni legali).

Con la diffusione dei numeri di dicembre, Audiweb ha fatto un bilancio sull’andamento dell’intero anno ed è significativo anche un altro dato, quello del giorno medio che riporta gli utenti che navigano giornalmente, quelli più assidui. In questo caso la fruizione di internet, nella media annuale, è cresciuta dell’8,2% a 37,1 milioni.

Tra le prime cinque categorie di siti e applicazioni più visitati in media mensilmente nel 2021 si trovano i motori di ricerca (Search) con 41,5 milioni utenti unici mensili, i servizi e strumenti online (Internet tools / Web services) con 39,6 milioni di utenti unici in media, le piattaforme e siti di video e cinema (Video / Movies) con 38,8 milioni di utenti unici, i portali generalisti (General interest portals & communities) con 38,6 milioni di utenti, i social network (Member communities) con 38,5 milioni di utenti e le testate di informazione online (Current events & global news) con 38,1 milioni di utenti.

Nella top ten due siti di news sono in crescita: Stampa (+14,5%) e Messaggero (+3,8%). Per il resto Corriere -9,8%, Repubblica -5%, Tgcom24 -14%, Gazzetta dello Sport -22%, Fatto Quotidiano -6,6%, Fanpage -9%, Ansa -9,4%, Giornale -16,2%.

Buone performance arrivano, fra gli altri, anche dall’agenzia Agi +43,8%, Il Gazzettino a +5,4%, DagoSpia +3% e i quotidiani locali di Gedi News Network a +2,5%. Bene anche due siti che si occupano del calcio in termini di mercato: CMWCalciomercatoweb +19,6% e Calciomercato.it +16%. Anche il Giornale di Vicenza è in positivo a +32,9%.

Per il resto, fra le testate nazionali e i siti online puri: Sole 24 Ore -10,2%, Leggo -33,4%, HuffPost -35,2%, Il Post -13,4%.

Praticamente tutti in calo i siti della televisione, che al contrario nei mesi precedenti avevano registrato crescite sostanzione: Mediaset Infinity riduce gli utenti unici del 16,1%, RaiPlay va a -25,4%, La7 -24,8%, Eurosport -13,6%, Witty Tv (il sito della Fascino di Maria de Filippi) -10,2%, discovery+ Italy -40,8%. Unica eccezione Rai News a +9,3%. Anche la radio non brilla: Deejay -13,6% e 105 -33,3%.

Andrea Secchi, ItaliaOggi