Le opere di Rosa Barba e Lara Favaretto entrano nella collezione di Banca Generali

Share

Banca Generali in prima fila per sostenere il mondo dell’arte e della cultura nella ripartenza dopo un anno di chiusura causato dalla pandemia. Lunedì 13 settembre 2021, in concomitanza con l’inizio di Milano ArtWeek 2021 (13-19 settembre), Banca Generali espone al pubblico i lavori di due tra le artiste italiane contemporanee più apprezzate a livello internazionale: Rosa Barba e Lara Favaretto. Selezionate da Vincenzo De Bellis (Direttore associato del Walker Art Center di Minneapolis, USA) nell’ambito del progetto BG Art Talent, le due opere saranno esposte all’interno di BG Training & Innovation Hub, l’innovativo spazio multimediale di via Achille Mauri a Milano. “Lara Favaretto e Rosa Barba sono due tra le artiste italiane più riconosciute a livello internazionale. La loro partecipazione al progetto BG Art Talent è testimonianza del percorso fatto in questi tre anni per promuovere le voci più influenti, tra quelle delle giovani generazioni, della produzione artistica contemporanea Italia” commenta Vincenzo De Bellis, curatore del progetto e Direttore del Walker Art Center di Minneapolis (USA).

“Language Infinity Sphere (recording)” di Rosa Barba è un dipinto in lino print su tela del 2018. L’opera è il frutto di un atto performativo realizzato attraverso la “Language Infinity Sphere”, una sfera che l’artista muove con un tocco unico e ripetitivo al fine di creare un testo frammentato che si fissa sulla tela. Il lavoro rappresenta la ribellione dell’io contro la rarefazione che sempre più caratterizza il linguaggio contemporaneo, con le relazioni mediate dai social e dal digitale. “Squeezing” è invece una installazione in cemento e ferro creata da Lara Favaretto nel 2014. Al fine di esplorare il potenziale espressivo e la duplice natura – solida e malleabile – del cemento, Favaretto lo perfora quando è ancora fresco e gli imprime lo stampo di altri oggetti. In questo modo, l’artista congela la propria azione e i propri stati d’animo. Sulla superficie non più liscia dei blocchi, che induriscono gradualmente, affiora la transitorietà dell’esercizio artistico che restano impressi nella materia e nei titoli che raccontano l’azione a cui sono stati assoggettati i blocchi. “Siamo felici di aprire le porte del nostro BG Training & Innovation Hub consentendo al pubblico di ammirare le opere di Lara Favaretto e Rosa Barba, due delle artiste italiane più apprezzate a livello internazionale che entrano così nella collezione sviluppata con Vincenzo De Bellis in BG Art Talent. I lavori di Rosa e Lara ci portano a riflettere sull’evoluzione del linguaggio e della socialità, due elementi peculiari dell’umanità che la pandemia ha messo a dura prova. L’augurio è che iniziative come questa possano stimolare spunti di riflessione e rappresentino la base per una forte ripartenza dopo un anno e mezzo fortemente negativo” commenta Michele Seghizzi, nella foto, Direttore Marketing e Relazioni Esterne di Banca Generali. Con questa esposizione, si chiude il terzo anno del progetto BG Art Talent che Banca Generali ha sviluppato in collaborazione con Vincenzo De Bellis. Lanciato a fine 2018, BG Art Talent si è proposto come iniziativa finalizzata a valorizzare la creatività italiana nelle sue varie espressioni artistiche, con particolare attenzione alle proposte più innovative tra gli artisti contemporanei. Nei tre anni di progetto, Banca Generali e Vincenzo De Bellis hanno portato all’attenzione del grande pubblico le opere di artisti italiani del calibro di Linda Fregni Nagler, Francesco Arena e Enrico David. A questi si aggiungono dunque anche Rosa Barba e Lara Favaretto, completando un ciclo di esposizioni gratuite di primario spessore per il pubblico appassionato e non.