Puglia, in bilancio 21 milioni per emergenza Covid

Share

Arriva a 21 milioni di euro lo stanziamento previsto per la Protezione Civile pugliese per contrastare la pandemia da Covid19: 7 milioni di euro in più rispetto allo stanziamento 2020. Lo stanziamento fa parte del Bilancio 2021, approvato oggi dalla giunta regionale e da domani all’attenzione del Consiglio. Con riferimento alla spesa sanitaria e socio assistenziale, oltre ai 35 milioni di euro di risorse proprie con cui la Regione Puglia (nella foto, il presidente Michele Emiliano) integra la risorse trasferite dal Fondo sanitario nazionale, sono molti gli stanziamenti indirizzati alle disabilità e alle persone in condizioni di fragilità. A partire dai 15 milioni di euro per il Fondo globale socio-assistenziale con cui la Regione Puglia finanzia i Piani sociali di zona. Ulteriori 15 milioni di euro sono destinati ad azioni per la non autosufficienza e le nuove povertà. Per favorire l’integrazione scolastica dei bambini disabili sono stanziati 10 milioni di euro, con i quali potranno attivarsi servizi di assistenza specialistica. Per finanziare i buoni servizio alle famiglie con minori, in modo da garantire pari opportunità e conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, sono stanziati 3 milioni di euro. Mentre con 4 milioni di euro è garantita la quota di cofinanziamento regionale per il Reddito di Dignità.