Porto di Ortona, cresciuto il traffico merci

Share

Sono cresciute nel 2022 le merci movimentate nel porto di Ortona: complessivamente circa 1,2 milioni di tonnellate, con un aumento del +2% rispetto al 2021. Un incremento dovuto alla performance delle rinfuse solide (+4%), in particolare dello sbarco dei cereali; è stato stabile il traffico delle merci liquide. Il 2022 ha segnato anche il ritorno ad Ortona delle piccole crociere, con 524 persone transitate e un aumento del +49% rispetto al 2021. I dati sono stati diffusi dall’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Centrale. “Gli scali del sistema portuale del mare Adriatico centrale segnano un buon dinamismo – ha dichiarato il presidente Adsp, Vincenzo Garofalo -. La tendenza che emerge dai dati del 2022, pur risentendo ovviamente delle incertezze internazionali, mostra il vantaggio della posizione geografica dei porti di nostra competenza sia per i traffici delle merci sia per i passeggeri. Il dato delle crociere, in particolare, dimostra quanto sia forte il desiderio delle persone di viaggiare e di scoprire, una voglia che può essere ben legata a nuove opportunità per il turismo dell’Abruzzo”.