CIRCLE Group: a Magellan Circle il compito di coordinare il progetto Horizon Europe SEANERGY per supportare la trasformazione dei porti in produttori e utilizzatori di energia pulita

Share

CIRCLE (nella foto, il ceo Luca Abatello) gruppo specializzato nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni per la digitalizzazione del settore portuale e della logistica intermodale e nella consulenza internazionale sui temi del Green Deal e della transizione energetica guidato da Circle S.p.A., rende noto che la controllata Magellan Circle si è aggiudicata il coordinamento del progetto Horizon Europe denominato SEANERGY. Contribuendo al raggiungimento degli obiettivi del Green Deal europeo e di Europe 2050, SEANERGY favorirà lo sfruttamento del potenziale dei sistemi energetici portuali europei grazie alla valutazione delle attività necessarie alla trasformazione dei porti in produttori di energia pulita. Il progetto, in partenza a ottobre e destinato a concludersi a febbraio 2025, ha un budget complessivo di circa € 2,5 milioni e un valore per CIRCLE di circa € 360.000 articolati nel periodo di riferimento. Esso prevede una fase di comunicazione e condivisione delle best practices adatte a favorire la green transition dei porti, coinvolgendo tutti gli stakeholders di settore. “Il progetto SEANERGY conferma il posizionamento distintivo di Magellan Circle come società di consulenza innovativa e focalizzata sui principali filoni strategici europei quali quello della transizione energetica, asse strategico anche del Piano Industriale CIRCLE Connect 4 Agile Growth” commenta Alexio Picco, Presidente di Magellan Circle e Managing Director di CIRCLE Group