I fuorisede tornano a lezione: +32% di ricerche posti letto nelle città universitarie rispetto al 2021 – dati e curiosità sul back to school over 18 

Share

Settembre è tradizionalmente il mese del back to school per tutti gli studenti italiani, compresi gli over 18 che finalmente, vacanze ed esami di maturità alle spalle, sono pronti a iniziare o proseguire il loro percorso, tornano a popolare in presenza le maggiori città universitarie italiane. Subito, piattaforma n.1 in Italia per vendere e comprare in modo sostenibile con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, ha analizzato l’andamento di domanda e offerta su Subito Immobili, che con le sue8 categorie costituisce uno dei verticali che da sempre caratterizza l’offerta della piattaforma, con 300.000 annunci live e 500.000 utenti ogni giorno, dove si trovano in vendita e affitto immobili di tutti i tipi e per tutti i budget, sia di privati sia di agenzia immobiliari. 

Dopo gli ultimi anni incerti e turbolenti, nonostante l’affermarsi dei corsi a distanza, le università tornano ad aprirsi e ad essere sede di lezioni in presenza e, soprattutto tra gli oltre 500.000 diplomati 2022, .

si apre la caccia all’alloggio per quelli che hanno scelto un ateneo lontano da casa. Ma cosa succede nel 2022 con una pandemia alle spalle e una guerra che sembra non voler finire? Cosa cercano i ragazzi per il luogo che chiameranno casa per iniziare la loro nuova avventura?  

Tra le principali evidenze, tra le parole più cercate su Subito nella categoria Appartamenti appaiono Milano, Palermo e Roma. Le tre città, infatti, rientrano tutte nella top 10 della classifica Censis dei “mega atenei”Camere e appartamenti condivisi sì (+32,7% di traffico nella categoria rispetto allo stesso periodo 2021), ma se possibile gli universitari e chi si trasferisce fuori casa per nuove avventure nel 2022 sono molto interessati ai monolocali, piccoli e confortevoli. La soluzione preferita sembra, dunque, essere quella che a parità di budget garantisce la maggiore autonomia e così socialità e condivisione oggi cedono il passo alla privacy. Sono, infatti, oltre 400.000 le ricerche di questa soluzione abitativa negli ultimi due mesi, che posizionano la parola “monolocale” al quinto posto tra le più cercate nella categoria appartamenti. Tra acquisto e affitto, entrambe opzioni disponibili su Subito Immobili, sembra prevalere quest’ultimo, che raccoglie ben il 63% delle ricerche

Navigando tra gli annunci di Milano, Roma e Palermo in riferimento ai monolocali in affitto, è possibile notare alcune tendenze che riguardano le tre città e in particolare queste soluzioni abitative nei quartieri universitari. Su Subito Immobili, infatti, si possono circoscrivere zone e quartieri grazie alla funzionalità che permette di selezionare l’area di interesse e la distanza dell’alloggio sulla cartina geografica.  

Milano 

Una delle città più care dove abitare per antonomasia, d’altra parte è la città del “lavoro, guadagno, spendo, pretendo”, ma è anche una di quelle con il maggior fermento economico e culturale, con una ricca scelta immobiliare. Gli spazi sono ottimizzati e gli arredi ad incastro più o meno moderni in base al gusto di chi li affitta, ma quasi sempre i monolocali sono forniti come minimo di divano letto e angolo cottura. Per quanto riguarda i prezzi ci sono offerte per tutte le tasche (piene), si va dai 2000€ per un affascinante e moderno monolocale in zona Navigli che permette di combinare la vicinanza a IULM, Cattolica e Bocconi alla movida tipica di Milano ai 490€ della più periferica zona di Crescenzago, ai limiti dell’area metropolitana ma vicinissima all’Ospedale Universitario San Raffaele e ben collegata con Bicocca e Politecnico. Molte soluzioni disponibili su Subito Immobili presentano bagno e cucina a sé stanti, ma per lo più salvaguardano gli spazi e propongono cucina a vista o angolo cottura incassato a muro. Le metrature disponibili, infatti, vanno dai 60 ai 30 metri quadri e non sono particolarmente ampie…altrimenti, d’altra parte, si tratterebbe di un loft! Ogni annuncio su Subito Immobili ha tutte le informazioni immediatamente disponibili per trovare facilmente l’alloggio più adatto alle proprie esigenze, rispondendo perfettamente alla filosofia milanese save time, save money.  Tra le offerte più interessanti, in zona Città Studi (un nome, un programma!), un monolocale di 50 metri quadri nuovo, arredato e con aria condizionata che a Milano in estate salva la vita.  (Clicca qui per curiosare tra gli annunci di monolocali in affitto a Milano) 

Roma 

La nostra capitale è forse la città dove conviene assolutamente studiare in quale luogo prendere casa. Storico è il traffico delle arterie principali della metropoli e il funzionamento creativo dei mezzi pubblici, che tra turisti e persone che si spostano abitualmente, spesso sono scomodi da utilizzare. Trieste Salario, Pigneto, San Lorenzo, Piazza Bologna e Garbatella sono alcuni dei luoghi perfetti per chi vuole andare nelle università delle rispettive zone o vivere un quartiere definito “universitario”. Che si frequenti la Luiss, la Sapienza o Roma Tre, è qui che si deve alloggiare per il perfetto compromesso tra vicinanza alle strutture e vita notturna. A Roma i prezzi si abbassano rispetto a Milano e si trovano soluzioni che vanno dai 900€ ai 400€ euro. Qui sono molto più frequenti le offerte con giardino o terrazzo anche privati e le metrature vanno addirittura dai 20 metri quadri (ma con giardino!) ai 50. Uno dei monolocali più interessanti si trova nella zona di Piazza Bologna, 650 euro al mese, tutto incluso in 40 metri quadri per godere al massimo una delle zone più vitali della città, non lontana dalla Sapienza e dal Policlinico Umberto che la sera si anima di studenti che si ritrovano per l’irrinunciabile Happy Hour.

Palermo 

Palermo rappresenta una meta obbligatoria da visitare e una città tutta da vivere, anche per via dei tanti vantaggi di cui i giovani possono approfittare; infatti, Palermo non è solo mare e cultura. Il capoluogo siciliano si rivela perfetto per accogliere gli studenti, con quello che il Censis ha definito come “mega-ateneo” della Università di Palermo che conta circa 40.000 iscritti ed è un punto di riferimento per l’intera isola grazie ad un’offerta formativa che abbraccia tutte le aree disciplinari con corsi di laurea triennale, specialistica e magistrale a ciclo unico. In questa splendida città il costo della vita è molto più basso rispetto alle altre città universitarie del nostro Paese, anche per quanto riguarda gli affitti. Non a caso il centro è la zona prediletta dai giovani universitari e trabocca di locali e di bar sempre frequentatissimi. I prezzi vanno dai 200€ ai 550€ euro anche se le metrature non sono così ampie come ci si aspetterebbe; infatti, siamo comunque in una grande città, tanto che vanno dai soli 15 metri quadri a 50. La particolarità più rilevante però è che moltissime soluzioni presentano terrazzi o balconi con vista mare e sulla città.

Per chi poi potesse affrontare un investimento a lungo termine, su Subito Immobili si trovano quasi 4.500 monolocali in vendita, nelle città universitarie e non solo.  Inoltre, grazie al servizio di visita guidata online attivo per diversi annunci, in affitto e in vendita, è possibile organizzare un sopralluogo virtuale a distanza, per poter effettuare una prima valutazione da remoto ed evitare onerosi sopralluoghi in loco.