Pattern dà vita a “CO2alizione Italia”

Share

Pattern si impegna formalmente a raggiungere la neutralità climatica dando vita a “CO2alizione Italia“, un insieme di imprese impegnate nell’evoluzione progressiva del proprio modello di business verso un’economia a zero emissioni di gas climalteranti.

È stato infatti annunciato, durante l’incontro stampa tenutosi a Roma, l’impegno formale ad integrare l’obiettivo della neutralità climatica all’interno dello Statuto, come scopo strategico e fondamentale da perseguire nel tempo: l’obiettivo dell’azienda è infatti contribuire al raggiungimento del target fissato dall’Unione Europea di perseguire la neutralità climatica entro il 2050, per limitare il riscaldamento globale e concorrere al raggiungimento degli obiettivi dell’accordo di Parigi.

Luca Sburlati, nella foto, CEO del Gruppo Pattern, che ha partecipato all’evento con la stampa organizzato presso la terrazza dell’Associazione Civita in Piazza Venezia a Roma per il lancio di “Co2alizione Italia”, ha commentato: “Insieme ai fondatori e azionisti di maggioranza di Pattern, Fulvio Botto e Franco Martorella, crediamo fortemente ci sia l’urgenza di agire in maniera sinergica lungo tutta la filiera per limitare gli effetti dei cambiamenti climatici. È necessario avviare un cambiamento radicale delle nostre abitudini e dei nostri modelli di produzione e consumo verso un sistema a zero emissioni, che per essere attuato richiede – in primis – un’assunzione di responsabilità da parte delle aziende che includa una rendicontazione annuale, un piano di miglioramento ed una certificazione totalmente trasparente dei risultati. Per questo Pattern ha incluso il progetto “CO2alizione Italia” come tappa fondamentale nel proprio percorso ESG verso le zero emissioni, un percorso nuovo a cui speriamo aderiscano tutte le aziende italiane”