Industrie De Nora, prosegue l’iter di quotazione in Borsa

Share

 Industrie De Nora procede nell’iter di quotazione alla borsa milanese e conta di realizzare il collocamento dei titoli entro il mese di giugno esclusivamente presso investitori istituzionali. L’offerta, informa una nota, sarà composta da azioni ordinarie di nuova emissione rivenienti da un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione e azioni ordinarie offerte in vendita dalla famiglia De Nora e da Snam. I proventi saranno utilizzati dalla società per sostenere l’implementazione della strategia industriale, secondo gli obiettivi di crescita organica, descritti nel Business Plan relativo al periodo 2022-2025, per sostenere gli investimenti produttivi e per il capitale circolante. Saranno valutate inoltre le opportunità di crescita per linee esterne.
“Sono orgoglioso della nostra decisione di quotare Industrie De Nora su Euronext Milan – afferma Paolo Dellachà, nella foto, amministratore delegato di Industrie De Nora – si tratta, alla vigilia del centenario della fondazione della società,  di un nuovo capitolo importante della nostra storia; è un passo fondamentale per i nostri piani futuri di crescita, legati allo sviluppo e commercializzazione di tecnologie per la produzione di energie sostenibili da fonti rinnovabili e per il trattamento e il riuso delle acque, settori in forte crescita grazie anche a megatrend quali l’urbanizzazione, la digitalizzazione e la decarbonizzazione”. “Abbiamo una consolidata leadership globale nei settori in cui i nostri elettrodi sono il fattore abilitante, forti di una presenza stabile con 25 sedi operative e 5 centri R&D; vediamo nel processo di quotazione un catalizzatore chiave per cogliere le enormi potenzialità del mercato dell’idrogeno verde che sta accelerando in modo importante in tutto il mondo”.