Banca Finnat, cala l’utile netto

Share

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Finnat Euramerica S.p.A., nella foto l’a. d. Arturo Nattino, ha esaminato ed approvato il Resoconto Intermedio di Gestione Consolidato alla data del 31 marzo 2022. Il predetto Resoconto Intermedio di Gestione sarà pubblicato sul sito internet della società www.bancafinnat.it nella sezione Investor Relations/Informazioni Regolamentate, nonché sul meccanismo di stoccaggio autorizzato SDIR/NIS Storage (www.emarketstorage.com) e reso altresì disponibile sul sito internet di Borsa Italiana S.p.A. (www.borsaitaliana.it). Il Margine d’Intermediazione si è attestato ad € 16,2 milioni da € 16,9 milioni al 31.03.2021 (-4,1%). Su tale margine hanno influito, positivamente, una crescita del 5,8% delle Commissioni Nette consolidate (da € 12,79 milioni a 31.03.2021 ad € 13,53 milioni) nonché maggiori utili, per € 848 migliaia, derivanti da cessione di attività finanziarie valutate al fair value con impatto sulla redditività complessiva (da un saldo negativo di € 29 migliaia al 31.03.2021 ad un saldo positivo per € 819 migliaia al 31.03.2022). Hanno, viceversa, influito negativamente, una contrazione del 32,1% del Margine d’Interesse (da € 2,98 milioni al 31.03.2021 ad € 2,02 milioni), minori Dividendi e proventi simili per € 505 migliaia, minori utili, per € 644 migliaia, quale risultato netto dell’Attività di negoziazione (da un saldo positivo per € 764 migliaia al 31.03.2021 ad un saldo di € 120 migliaia al 31.03.2022), nonché una maggiore perdita, per € 183 migliaia, quale risultato netto delle altre Attività finanziarie obbligatoriamente valutate al fair value (da un saldo negativo per € 75 migliaia al 31.03.2021 ad un saldo parimenti negativo per € 258 migliaia al 31.03.2022). Le Rettifiche di Valore nette per rischio di credito relativo ad attività finanziarie sono risultate pari, complessivamente, ad € 351 migliaia da € 501 migliaia al 31.03.2021. I Costi Operativi si sono portati ad € 13,06 milioni da € 12,6 milioni (+3,75%). L’Utile Netto di Gruppo si è attestato ad € 1,3 milioni da €1,95 milioni al 31.03.2021. • Il Patrimonio Netto consolidato di Gruppo ammonta, al 31.03.2022, ad € 224,3 milioni (€ 227,2 milioni al 31.12.2021) mentre i Fondi propri ammontano a € 184,7 milioni (€ 189,4 milioni al 31.12.2021), con un Total capital ratio, Cet 1 capital ratio e Tier 1 ratio pari al 34,73% (31,1% al 31.12.2021). La Banca ha esercitato l’opzione per l’adesione alle disposizioni transitorie per la dilazione nel tempo degli impatti derivanti dall’applicazione del nuovo principio contabile sui Fondi propri. Senza tale applicazione i Fondi propri sarebbero stati pari a € 184,1 milioni con un Total capital ratio, Cet 1 capital ratio e Tier 1 ratio pari al 34,66%.