Editoria, il 5 maggio esce il nuovo numero di K

Share

Torna per la gioia dei lettori, una rivista letteraria nota per la sua spinta innovativa nel mondo dell’editoria. Parliamo di K (Linkiesta) curata da Nadia Terranova e Christian Rocca. Il numero che uscirà il 5 maggio, giorno della morte di Napoleone Bonaparte (che fu salutato dai versi immortali del Manzoni), si baserà su un argomento ardito: la felicità. Sono 388 pagine, fitte fitte di narrativa contemporanea, frutto dell’ingegno di 21 scrittori che hanno scritto di felicità. Sono 21 racconti che rappresentano la varietà del odierno mercato letterario. Questi sono, in ordine alfabetico, gli autori protagonisti del nuovo volume: Edoardo Albinati, Fabio Bacà, Marta Barone, Cristina Battocletti, Gaja Cenciarelli, Leonardo Colombati, Marcello Fois, Esperance Hakuwimana, Lorenzo Marone, Daniele Mencarelli, Paolo Nori, Silvia Nucini, Giovanni Nucci, Melissa Panarello, Gilda Policastro, Alessandra Sarchi, Stefano Sgambati, Chiara Tagliaferri, Nadeesha Uyangod. All’interno del volume troverete anche “l’intervista larga” di Annalisa De Simone a Walter Siti e non solo: K ospita il progetto letterario Narratives II di Maison Valentino ideato da Pierpaolo Piccioli e Douglas Coupland, con 17 testi di autori di fama internazionale, Douglas Coupland, André Aciman, Leila Slimani, David Sedaris, Michael Cunningham, Hanif Kureishi, Emily Ratajkowski, Amia Srinivasan, Brit Bennett, Alok Vaid-Menon, Mieko Kawakami, Andrew Sean Greer, Fatima Farheen Mirza, Melissa Broder, Murathan Mungan, Serang Chung, Elizabeth Acevedo. Ad aprire il quarto volume di K, oltre all’editoriale di Nadia Terranova, due racconti delle scrittrici ucraine Kseniya Kharchenko e Yarina Grusha Possamai. Anche questo nuovo volume soddisferà l’appetito dei lettori più famelici. O almeno lo speriamo. E qualora così non fosse, terminata la lettura della rivista, consigliamo ai leggitori di recarsi in biblioteca e chiedere del Novelliere di Giovanni Sercambi.