Il progetto dell’Unisalento sull’home banking conquista un importante riconoscimento

Share

Il progetto ‘WoX Edge: uno smart speaker customer-centric e inclusivo per la filiale del futuro’ a supporto dell’home banking, presentato dal Dipartimento di Scienze dell’Economia e da Vidyasoft srl, spin-off dell’Università del Salento, si è classificato al primo posto nell’area Research & Development Hub, del Fintech Milano Hub Call for proposals 2021, che mira a favorire le applicazioni di intelligenza artificiale per il miglioramento dell’offerta di servizi bancari, finanziari e di pagamento. Il progetto salentino ha prevalso su un totale di 40 presentati. Ad annunciarlo è Bankitalia. Il rettore dell’Università del Salento, Fabio Pollice, si è detto “felice per questo risultato che nasce da una collaborazione virtuosa che indica la strada da seguire in futuro. Inoltre, con questo riconoscimento, si rafforza il prestigio dell’Ateneo e la sua attrattività”. Valeria Stefanelli, docente componente del team del progetto vincitore e delegata del rettore ai rapporti con le imprese e partecipate, sottolinea che “questo primato, come docenti e ricercatori, ci spinge a proseguire nella ricera per il digital banking e il fintech nel nostro Dipartimento”. “Intendiamo avviare lo sviluppo di WoX Edge nel mercato bancario e sostenere gli intermediari che intendono realizzare strategie di digital transformation dei propri canali distributivi”, dice Adriana Caione, amministratore delegato di Vydiasoft Srl.