Banca Ifis approva il Liquidity Funding Plan 2022

Share

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Ifis (nella foto, l’a. d. Frederik Geertman) ha approvato il Liquidity Funding Plan 2022 per l’evoluzione delle fonti di raccolta della liquidità della Banca in ottica di sana e prudente gestione e nel rispetto delle regole prudenziali.
L’obiettivo è ottimizzare il costo del funding, assicurando un’appropriata diversificazione ed equilibrio tra le fonti in una composizione sostenibile e adeguata alle soglie di tolleranza del rischio.
Il Liquidity Funding Plan 2022 conferma la centralità e l’apporto rilevante della raccolta diretta retail della Banca attraverso i prodotti di deposito e conto corrente e prevede, con analoga valenza e rilevanza nel corso dell’anno, l’incremento dello stock delle obbligazioni wholesale emesse da Banca Ifis con un obiettivo market oriented a fine 2022 pari a 1,5 miliardi di euro (di cui 400 milioni di euro di Tier 2 e 1,1 miliardi di euro di Senior Preferred) rispetto al valore attuale di 1,1 miliardi di euro.
Il Liquidy Funding Plan, inclusivo delle informazioni sopra riportate, sarà illustrato con maggiori dettagli e su un arco temporale più esteso e triennale in sede di presentazione del Piano Industriale il prossimo 10 febbraio 2022.