Piaggio e Bp alleati, obiettivo mobilità elettrica su due ruote

Share

La partnership vede il proprio interesse nel mercato europeo e asiatico

Il protocollo d’intesa firmato tra la Bp – la società del Regno Unito operante nel settore energetico e soprattutto del petrolio e del gas naturale – e la Piaggio – azienda leader nella produzione di veicoli a due ruote – riguarda lo sviluppo e l’aumento di una vasta gamma di servizi a supporto della veloce diffusione di veicoli elettrici (motocicli a due e tre ruote) nei settori Europa e Asia.

Verranno unite su un fronte comune le competenze del Gruppo Piaggio, circa la produzione di veicoli elettrici e nella gestione delle infrastrutture, e l’esperienza di una capillare copertura internazionale di Bp. Obiettivo dei due gruppi è quello di sostenere la sempre più crescente diffusione dei veicoli elettrici a due e tre ruote, in modo da aiutare nella riduzione del traffico e dell’inquinamento nelle varie aree urbanizzate.

Nella firma del protocollo compare anche l’affiliata di Bp, l’indiana Jio-bp, tutte e tre prevedono di passare alla definizione di accordi utili alla collaborazione per offrire stazioni di ricarica e di batterie intercambiabili, oltre a servizi come il “Battery as a Service” (Baas) – per il leasing, la gestione e il riciclo delle batterie – e il “Vehicle as a Service” (Vaas) – per il leasing, la riparazione, la manutenzione e la gestione energetica dei veicoli.

Il senior vice president Future Mobility and Solutions di Bp, Richard Bartlett, afferma: “”L’ampio mercato dei veicoli a due e tre ruote, in rapida espansione, apre le porte al passaggio alla mobilità elettrica e ne intravediamo un grande potenziale di crescita costante sia in Asia sia in Europa”.