ANIA, Farina: il settore consapevole di svolgere un ruolo di primo piano per la crescita economica

Share

“Il settore assicurativo ha la consapevolezza di svolgere un ruolo di primo piano per la crescita economica e per una transizione sostenibile, nella sua accezione più ampia, non solo ambientale ma anche sociale e finanziaria”. Queste le parole nette ed inequivocabili della presidente ANIA, Maria Bianca Farina, nella foto, che ha così aperto la due l’Insurance Summit organizzato dalla stessa associazione. “Abbiamo ritenuto di strutturare l’Insurance Summit – ha detto – in tre panel di discussione: Investimenti sostenibili; Cambiamento climatico ed eventi catastrofali; Un nuovo sistema di welfare”. “L’industria assicurativa a livello mondiale, con oltre 30.000 miliardi di dollari di asset gestiti, ha la capacità e l’interesse a investire in attivi sostenibili e di lungo termine. Può contribuire, quindi, a finanziare la transizione verso economie a emissioni zero, efficienti sotto il profilo delle risorse e più sostenibili”, ha spiegato Farina.
Riguardo i cambiamenti climatici, la presidente ha sentito presente che “è sempre più urgente rafforzare la resilienza delle imprese e delle famiglie attraverso una maggiore diffusione di strumenti di mitigazione, prevenzione e trasferimento del rischio”. Sui rischi per salute, Farina ha tenuto a sottolineare come “il tema del finanziamento di un sistema di protezione più ampio ed inclusivo, possa essere efficientemente affrontato nell’ambito di una più stretta integrazione tra sicurezza sociale e assicurazioni private”. Per altre informazioni, vi invitiamo di leggere la relazione completa della presidente, che trovate qui.