Generali mette in palio in Barcolana 53 il Trofeo Generali women in sailing

Share

 Generali, presenting sponsor di Barcolana, la manifestazione velica giunta alla 53/a edizione e sempre più impegnata sui temi della sostenibilità ambientale e della diversità e inclusione, assegnerà il Trofeo Generali – women in sailing al primo team misto guidato da una donna timoniere nella ‘Coppa d’Autunno’ del prossimo 10 ottobre a Trieste.

Con Barcolana, a cui Generali è a fianco da oltre quarant’anni, la Compagnia condivide l’impegno verso la società, promuovendo la diffusione della cultura dello sport partecipato, di stili di vita salutari, della sostenibilità ambientale e della diversità e inclusione. Temi che trovano sintesi nel motto di questa edizione della regata velica: “Le nuove rotte”, complementari a quelli per le celebrazioni per i 190 anni della Compagnia che ricorrono nel 2021.

Generali è una delle poche Compagnie a poter vantare una così lunga storia, che le consente grazie al suo know-how e al suo radicamento internazionale di intercettare nuovi trend, sia come assicuratore sia come innovatore sociale.

Il Presidente di Generali, Gabriele Galateri di Genola, nella foto, ha affermato: “Ritornare in mare insieme, praticando lo sport e confrontandoci su temi come l’ambiente, la diversità e inclusione, la sostenibilità, rende questa esperienza ancora più significativa: stiamo vivendo un momento di profondo cambiamento, con opportunità di crescita e miglioramento che vanno colte. Per Generali, che celebra i 190 anni e la cui ambizione è essere Partner di Vita, è un impegno verso le proprie persone e le comunità in cui opera”.

La vela, disciplina sportiva che Generali sostiene storicamente e di cui condivide i valori, sarà lo sport utilizzato per parlare di gender equality, affrontando il tema delle professioni legate al mare tradizionalmente percepite come maschili. Per questo la Compagnia lancerà il Trofeo Generali – women in sailing, assegnato al primo team misto guidato da una donna timoniere, che sarà premiata con un percorso di coaching e leadership personalizzato in base alle esigenze della persona da Generali Academy.

Nell’ambito di Barcolana, il progetto “Women in sailing by Generali” si pone l’obiettivo di dare rilevanza a tutte le donne che partecipano all’evento, in mare, a terra e nell’organizzazione. Una speciale Gallery verrà pubblicata sul sito www.barcolana.it, con l’obiettivo di ispirare sempre più donne a essere protagoniste, in mare e non solo.

A Trieste, dove Generali è stata fondata nel dicembre 1831, protagonista sarà palazzo Berlam, una delle sedi storiche, recentemente ristrutturato dall’architetto di fama internazionale Mario Bellini. Palazzo Berlam oggi è sia sede dell’Archivio storico, recentemente trasferito, sia dell’Academy di Gruppo, la cui strategia ha tra le sue chiavi anche la diversità in termini di genere, generazioni, cultura e inclusione.

L’Archivio storico è caratterizzato da un nuovo allestimento, curato da Gabriele Pitacco architetto e Acrobatik per la parte grafica. Sempre a Palazzo Berlam saranno avviati i corsi e le esperienze in aula della Group Academy, il nuovo centro di formazione globale del Gruppo.

In occasione della Barcolana, dal 6 al 9 ottobre palazzo Berlam sarà illuminato con luci e con la proiezione di immagini e frasi che raccontano una visione condivisa e sostenibile del futuro, partendo dalla città in cui la Compagnia è nata, ponendo l’accento sull’impegno per l’ambiente e la parità di genere.

Il tema dell’ambiente e del mare sarà al centro del Sea Summit organizzato da Barcolana, la prima edizione dell’evento di divulgazione scientifica e approfondimento politico, economico e sociale dedicato alla sostenibilità dei sistemi acquatici. All’evento Generali sarà presente con il Presidente, Gabriele Galateri di Genola, e con la Group Head of Sustainability and Social Responsibility del Gruppo, Lucia Silva.

Inoltre, per contribuire alla conoscenza di Barcolana, Generali ha sostenuto la pubblicazione in italiano del libro ‘Barcolana – Un mare di racconti’, realizzato in occasione dei 50 anni della manifestazione, e oggi in inglese con contenuti rinnovati, affinché sia rappresentata non solo la sua storia ma il progetto che l’ha resa famosa a livello internazionale.

I temi dell’ambiente, dell’integrazione e della diversità e inclusione sono stati negli ultimi anni al centro delle iniziative promosse da Generali in Barcolana. Ne è stata rappresentante Isabelle Joscke, affermata velista di fama internazionale e atleta impegnata nel sociale con l’associazione Horizon Mixitè (Orizzonte diversità) e i “Generali Sea Talk”, dialoghi con due celebri veliste, Dee Caffari e Vicky Song.