Saipem firma Memorandum of Understanding (MoU) con Saudi Aramco per una potenziale NewCo in Arabia Saudita

Share

Saipem (nella foto, l’a. d. Francesco Caio) ha firmato con Saudi Aramco un protocollo d’intesa volto ad esplorare la possibilità di costituire in Arabia Saudita una nuova entità per l’esecuzione di attività di ingegneria e costruzione nel settore industriale.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del Programma d’Investimento Industriale Nama’at di Saudi Aramco, incentrato sulla capacità di costruzione in quattro settori chiave: sostenibilità, tecnologia, materiali industriali e avanzati.

L’accordo prevede la potenziale creazione in partnership con aziende locali di un “Campione Nazionale EPC” in grado di svolgere nel Regno l’intera gamma di attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione (EPC) massimizzando l’impiego delle risorse locali.

Saipem può vantare con Saudi Aramco una collaborazione di lunga data, che include l’esecuzione di un’ampia gamma di attività, dall’ingegneria e costruzione onshore e offshore alle attività di perforazione, con impianti di trivellazione onshore e offshore.