Mediaset torna in utile

Share

Mediaset (nella foto, l’a. d. Pier Silvio Berlusconi) ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 226,7 milioni, contro la perdita di 18,9 milioni accusata nello stesso periodo del 2020. I ricavi sono ammontati a 1,387 miliardi, contro gli 1,166 miliardi del primo semestre 2020. In Italia, i ricavi si attestano a 963,7 milioni di euro a fronte dei 791,3 milioni del primo semestre precedente. In Spagna sono stati registrati ricavi per 423,6 milioni di euro rispetto ai 375,1 milioni dello stesso periodo del 2020. L’ebit di gruppo è positivo per 198,7 milioni di euro, a fronte dei 31,7 milioni dello stesso periodo 2020 e  in crescita anche rispetto ai 191,6 milioni del 2019. Per quanto riguarda l’utile netto – sottolinea una nota del Biscione – il dato 2021 comprende due elementi straordinari: la plusvalenza generata nel secondo trimestre 2021 dalla partecipata al 40% EI Towers (attraverso la cessione di Towertel) e i dividendi frutto della partecipazione in ProsiebenSat1. Tuttavia, sottolinea la nota, anche escludendo queste due ultime componenti il risultato netto 2021 si conferma superiore a quello 2019 (102,7 milioni). L’indebitamento finanziario netto consolidato al 30 giugno scorso era calato a 731,7 milioni di euro rispetto al dato di inizio periodo (1,064 miliardi). Il free cash flow nel periodo è cresciuta a 274,7 milioni di euro rispetto ai 212,1 milioni dei primi sei mesi 2020. Nel periodo, inoltre, sono stati sostenuti investimenti per 103,9 milioni di euro connessi all’incremento della quota in ProsiebenSat.1 e incassati 133,9 milioni da dividendi EITowers, oltre a 20,4 milioni frutto della chiusura di strumenti finanziari a copertura di investimenti partecipativi.