Intesa Sanpaolo, avvio del programma di acquisto di azioni proprie ordinarie per l’assegnazione gratuita ai dipendenti

Share

Intesa Sanpaolo (nella foto, l’a. d. Carlo Messina) informa che dal 13 settembre 2021 verrà avviato un programma di acquisto di azioni proprie ordinarie, che si concluderà entro il 24 settembre 2021. L’acquisto è a servizio di piani di assegnazione gratuita di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo ai dipendenti in relazione: al sistema di incentivazione del Gruppo Intesa Sanpaolo basato su azioni relativo all’esercizio 2020, destinato ai Risk Taker che maturino un premio superiore alla c.d. “soglia di materialità” , ai percettori di un importo “particolarmente elevato”  e a coloro i quali, tra Middle Management o Professional non Risk Taker, maturino “bonus rilevanti” ; al sistema di incentivazione del ex Gruppo UBI Banca basato su azioni relativo all’esercizio 2020 destinato ai Risk Taker ; alle residue quote in azioni rinvenienti da sistemi incentivanti dell’ex Gruppo UBI Banca per esercizi precedenti. L’acquisto è altresì a servizio, qualora ricorrano determinate condizioni, della corresponsione di compensi riconosciuti in occasione della cessazione anticipata del rapporto di lavoro (c.d. Severance). Tale acquisto viene effettuato nei termini autorizzati dall’Assemblea di Intesa Sanpaolo del 28 aprile 2021 e già comunicati al mercato.

Si forniscono di seguito, anche ai sensi dell’art. 113-ter del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 (TUF) e dell’art. 144-bis della Delibera Consob n. 11971/99 (Regolamento Emittenti), i dettagli del programma di acquisto delle azioni. Tale informativa viene resa da Intesa Sanpaolo nel presente comunicato anche per conto delle società controllate che hanno deliberato l’avvio delle iniziative in oggetto a valere su azioni ordinarie della Capogruppo.

Il numero delle azioni da acquistare sul mercato per soddisfare il fabbisogno complessivo dei predetti sistemi di incentivazione e/o in applicazione di Severance per il Gruppo è pari a 20.000.000, corrispondente ad una percentuale del capitale sociale di Intesa Sanpaolo pari a 0,10%, nel rispetto della delibera dell’Assemblea di Intesa Sanpaolo del 28 aprile 2021, che ha autorizzato l’acquisto anche in più tranches, di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo, sia per la Capogruppo sia per le società dalla stessa direttamente e/o indirettamente controllate, fino ad un numero massimo pari a 22.479.270, corrispondente ad una percentuale massima del capitale sociale di Intesa Sanpaolo pari a 0,12%