Officina Stellare, contratto con Isi per la fornitura di un payload ottico multispettrale ad altissima risoluzione

Share

 Officina Stellare, società vicentina quotata sul mercato Aim Italia di Borsa Italiana, attiva nella progettazione e produzione di strumentazione opto-meccanica di eccellenza nei settori dell’aerospazio, della ricerca e della difesa, ha siglato con la Isi un contratto per la fornitura di un payload ottico multispettrale ad altissima risoluzione, operante nelle lunghezze d’onda del visibile e vicino infrarosso, destinato a operare dall’orbita bassa (LEO).
Il valore complessivo della commessa è di circa un milione di euro e la consegna dello strumento è prevista per il quarto trimestre del 2022. Il sistema di imaging orbitale realizzato grazie al contributo di Officina Stellare è destinato a un innovativo insieme di servizi di monitoraggio e intelligence che il cliente offrirà agli utenti finali, inaugurando una nuova gamma di prodotti all’interno della sua proposta pluriennale e consolidata. Isi è una azienda che opera su scala mondiale con oltre 20 anni di esperienza nella produzione e analisi di immagini della superficie terrestre ottenute dallo spazio e nella fornitura di soluzioni geospaziali e di geo-intelligence basati sulla costellazione di satelliti Eros NG (Next Generation).