A maggio il mercato degli investimenti pubblicitari è cresciuto del 64,6%

Share

 Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude anche il mese di maggio con una crescita sensibile pari al +64,6% rispetto allo stesso periodo del 2020, portando la raccolta pubblicitaria dei primi 5 mesi a +23,8%. A evidenziarlo i dati Nielsen; se si esclude dalla raccolta web la stima sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (Ott), l’andamento nel periodo gennaio – maggio si attesta al +23,7%. “A maggio si conferma la robusta ripresa del mercato pubblicitario, che recupera in parte il gap rispetto all’ultimo anno di normalità (-5.5% confrontato allo stesso periodo del 2019).  Il percorso di crescita sul lungo periodo potrà essere colmato entro la fine dell’anno e ripreso nel 2022 – spiega Alberto Dal Sasso, Ais Managing Director di Nielsen – Mancano all’appello alcuni settori, soprattutto nel raffronto con il trend di medio periodo, come automobili, tempo libero e turismo, tra i più colpiti dall’andamento della pandemia”.