Saes Getters, finalizzata acquisizione di Strumenti Scientifici Cinel S.r.l.

Share

Saes Getters ha finalizzato l’acquisizione del 100% di Strumenti Scientifici Cinel S.r.l., fino ad oggi interamente detenuto dalla famiglia Bongiovanni.
Cinel, con sede in provincia di Padova, dai primi anni ‘70 è un player internazionale consolidato nel settore dei componenti e della strumentazione scientifica per sincrotroni e acceleratori di particelle. L’obiettivo dell’acquisizione per Saes, informa una nota, è rafforzare la propria posizione competitiva nel settore del vuoto, attraverso un ampliamento dell’offerta, interamente italiana e all’avanguardia su scala globale.  Il prezzo è pari a 19 milioni di euro, corrisposto ai soci Cinel, proporzionalmente alle quote da ciascuno detenute, in un’unica tranche e per cassa già precedentemente nelle disponibilità di Saes.  Strumenti Scientifici Cinel ha conseguito nell’esercizio 2020 ricavi netti1 pari a circa 8,4 milioni di euro, con un Ebitda margin pari a 29,3%. Nell’esercizio 2019 i ricavi erano stati pari a 5,7 milioni di euro, con un Ebitda margin pari a 27,5%. Al 31 dicembre 2020 il patrimonio netto della società è pari a 2,9 milioni di euro, mentre la posizione finanziaria netta è positiva per circa 2,9 milioni di euro. La società occupa circa 35 dipendenti.