Amazon: Andy Jassy nuovo CEO dal 5 luglio

Share

Importante cambio ai vertici di Amazon, la più grande internet company al mondo: il fondatore Jeff Bezos ha deciso di ritirarsi dal ruolo di amministratore delegato e cedere la poltrona ad Andy Jassy, altro volto noto del gruppo di Seattle.
Dopo vari rumors è giunta finalmente notizia della data ufficiale di insediamento del nuovo Ceo.
La data effettiva è il 5 luglio e la scelta non è per nulla casuale: in questo giorno, 27 anni fa, il progetto Amazon è nato con l’obiettivo di vendere libri online. Il resto è storia e tutti la conosciamo bene. Da quel momento, ciò che è accaduto nei quasi trent’anni a seguire racconta di una società capace di inghiottire e far confluire al suo interno gran parte del market share nel settore e-commerce e di acquisire la leadership nell’ambito cloud.
Queste le parole di Bezos pronunciate in un incontro con gli investitori:
Abbiamo scelto quella data perché ha un valore sentimentale per me: è il giorno in cui Amazon è stata costituita nel 1994, esattamente 27 anni fa
La Amazon del futuro sarà sempre più in prima linea anche sul settore dell’intrattenimento videoludico e multimediale. A evidenziarlo lo stesso Jassy, con un intervento di inizio febbraio in cui negava categoricamente le voci di corridoio in merito a un’uscita dal mondo gaming. Un’ennesima conferma è giunta ieri, con l’annuncio dell’acquisizione di Metro Goldwyn Mayer e del suo enorme catalogo cinematografico, finalizzata a fronte di una spesa quantificata in 8,45 miliardi di dollari.
Ad ogni modo Jeff Bezos non lascerà l’azienda, ma diverrà presidente esecutivo del consiglio di amministrazione. Ecco le sue parole di qualche mese fa rese pubbliche tramite un comunicato ufficiale:
Come presidente esecutivo rimarrò coinvolto nelle iniziative importanti di Amazon, avendo però anche tempo ed energia per concentrarmi su Day 1 Fund, Bezos Earth Fund, Blue Origin, The Washington Post e sulle mie altre passioni