Banco Bpm finanzia con 50 mila euro la startup Avanchair

Share

Banco Bpm (nella foto, l’a. d. Giuseppe Castagna) partecipa con un’erogazione di 50 mila euro alla raccolta fondi lanciata dalla startup Avanchair con l’obiettivo di avviare entro il 2022 la produzione di una sedia a ruote di ultima generazione gestita da innovativi sistemi di movimento. Il crowdfunding, avviato lo scorso 4 maggio sulla piattaforma Eppela, è ancora in corso e si propone di raggiungere la somma di 130 mila euro necessaria per la realizzazione del prototipo rivolto al target finale che è composto di 600 mila persone a livello italiano e di oltre 70 milioni di persone a livello mondiale. Avanchair, spiega una nota, punta a creare un prodotto nuovo che si differenzia dalla totalità delle sedie a ruote mosse a energia elettrica esistenti sul mercato per la sua rivoluzionaria capacità di semplificare i trasferimenti ed essere predisposta al monitoraggio digitale della salute dell’utente. La sedia consente infatti movimenti verticali e orizzontali della persona sostenendo al contempola schiena dell’utente e permettendone il trasferimento autonomo – tramite una traslazionelaterale – su altre superfici (dalla sedia al letto, ai servizi igienici, al sedile dell’auto).