Audizione del Direttore per gli studi e valorizzazione tematica nelle statistiche economiche

Share

Audizione del Direttore centrale per gli studi e la valorizzazione tematica nell’area delle statistiche economiche dell’Istat, Gian Paolo Oneto

Nella prima parte di questa audizione l’Istat propone un quadro sintetico del livello di digitalizzazione dei processi e dei servizi offerti dalle amministrazioni comunali, con particolare riferimento a quelli rivolti alle imprese. Le informazioni più recenti a disposizione sono tratte dall’indagine triennale sull’utilizzo dell’ICT nelle Pubbliche Amministrazioni locali, la cui ultima edizione ha raccolto informazioni relative all’anno 2018. Al fine di fornire un breve quadro del livello di informatizzazione della PA – nonché alcune indicazioni sugli ostacoli al suo processo di digitalizzazione – vengono in seguito richiamati i risultati della rilevazione censuaria sulle Istituzioni pubbliche, con informazioni relative all’anno 2017.

Il potenziamento del livello di digitalizzazione della PA rappresenta un prerequisito necessario – anche se certo non l’unico fattore – in grado di garantire lo snellimento delle procedure amministrative e, più in generale, il raggiungimento di una amministrazione pubblica più moderna ed efficiente, obiettivo al centro del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Una delle sfide più rilevanti, in quest’area, sarà quella di assicurare una minore disomogeneità delle infrastrutture e dei servizi pubblici sul territorio. Chiude questa sezione un quadro informativo sintetico sull’interazione online tra le autorità pubbliche e i cittadini nel 2020, il cui utilizzo dei servizi digitali è cresciuto durante la pandemia, pur mantenendosi molto al di sotto della media europea.

Nella seconda parte dell’audizione vengono presentate alcune considerazioni relative alla percezione delle imprese sulla rilevanza degli oneri amministrativi e burocratici a loro carico, come ostacolo al raggiungimento di più alti livelli di competitività – sulla base delle informazioni del Censimento 2018 delle imprese. Viene, infine, richiamata l’esperienza dell’Istat a supporto del Dipartimento della Funzione Pubblica nella misurazione e valutazione degli oneri amministrativi a carico del sistema produttivo.