Amazon ha aperto nuovo deposito di smistamento a Camerano

Share

Il deposito di smistamento Amazon di Camerano, in provincia di Ancona, è entrato ufficialmente in funzione. La nuova struttura – si legge in una nota – consentirà ad Amazon di incrementare la capacità e la flessibilità della sua logistica, garantendo consegne più veloci ai clienti, in particolare ad Ancona e nelle aree circostanti. Il primo ordine consegnato dal deposito di Camerano conteneva una confezione di scatole e sacchettini d’organza portaconfetti ordinati da un cliente di Loreto.
Il nuovo deposito di smistamento, che ha una superficie di circa 4.000 metri quadrati, creerà nei prossimi anni oltre 40 posti di lavoro a tempo indeterminato per operatori di magazzino. Inoltre, è previsto che i fornitori di servizi di consegna di Amazon assumano oltre 80 autisti a tempo indeterminato che ritireranno gli ordini dal deposito e li consegneranno ai clienti finali. Gli ordini dei clienti saranno spediti da un centro di distribuzione o centro di smistamento al deposito dove saranno caricati sui veicoli dei corrieri per la consegna finale. 
Il magazzino – spiega ancora la nota – è stato ristrutturato in una logica di economia circolare, migliorando l’edificio già esistente e dandogli una nuova vita. Le partizioni interne sono state realizzate con i migliori materiali e design, per garantire gli standard più elevati ai dipendenti. Il generatore dell’edificio, l’impianto di riscaldamento, ventilazione e condizionamento, sono stati interamente riprogettati e sono stati installati nuovi macchinari per ridurre notevolmente i consumi energetici.Gli uffici, il magazzino e le aree secondarie utilizzano principalmente l’illuminazione a LED. La presenza di un gran numero di finestre e lucernari garantisce una buona illuminazione naturale, bilanciata in modo uniforme da luci artificiali, ove necessario. Inoltre, nel nuovo parcheggio riservato ai dipendenti sono stati piantati degli alberi. Questi interventi sono in linea con The Climate Pledge cofondato da Amazon e Global Optimism, l’impegno a raggiungere zero emissioni di CO2 entro il 2040, con 10 anni di anticipo rispetto all’Accordo di Parigi.
“Il nuovo deposito di Camerano, il primo nella Regione, rafforza ulteriormente la nostra rete logistica permettendoci di rispettare le promesse di consegna ai clienti e supportare tutte le aziende che vendono i loro prodotti su Amazon”, ha dichiarato Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia. “Inoltre, siamo particolarmente orgogliosi di questo magazzino dal punto di vista della sostenibilità: questo centro, realizzato con particolare attenzione al rispetto dell’ambiente, rappresenta una dimostrazione ulteriore dell’impegno di Amazon che tutti i giorni lavora per soddisfare le richieste dei clienti costruendo una rete logistica sempre più innovativa e sostenibile”.
“L’arrivo di Amazon è un’ottima notizia per Camerano e per l’intera regione, trattandosi del primo deposito nelle Marche. In una congiuntura economica così difficile, sono felice che la società abbia scelto il nostro paese, una decisione che porterà a Camerano investimenti, posti di lavoro e opportunità”, ha dichiarato Annalisa Del Bello, sindaco di Camerano. I dipendenti sono assunti al quinto livello del Contratto Nazionale del Trasporto e della Logistica con un salario d’ingresso pari a 1.550 euro lordi, tra i più alti del settore, e numerosi benefit che includono sconti per i dipendenti su Amazon.it e un’assicurazione integrativa contro gli infortuni. Amazon offre ai propri dipendenti ulteriori opportunità come il programma Career Choice, che copre fino al 95% del costo delle rette e dei libri di testo per chi desidera specializzarsi in un ambito specifico frequentando corsi professionali per quattro anni.
I corrieri, invece, sono assunti da fornitori di servizi di consegne al livello G1 del CCNL Trasporti e Logistica con un salario d’ingresso pari a 1.644 euro lordi al mese per i dipendenti a tempo pieno, e oltre a 300 euro netti mensili come indennità giornaliera.