Italgas, Patrizia Malferrari nominata a. d.

Share

L’assemblea di Seaside, riunitasi a seguito del perfezionamento della fusione per incorporazione di Teg (Toscana Energia Green) in Seaside, ha nominato il consiglio di amministrazione della società per il prossimo triennio. Il nuovo cda è costituito da Valter Tamburini, Patrizia Malferrari, Gianfranco Amoroso, Peter Durante e Maria Carmela Macrì. Alla presidenza della società è stato nominato Valter Tamburini, in rappresentanza degli azionisti pubblici di Toscana Energia, che controllava al 100% Teg prima della fusione ed è ora azionista di minoranza di Seaside. Successivamente, il board ha nominato Patrizia Malferrari, nella foto, Amministratore Delegato.  “Questa operazione – ha commentato Valter Tamburini – è l’ideale rappresentazione degli importanti risultati che si possono raggiungere attraverso un’efficace collaborazione pubblico-privato. Con il gruppo Italgas c’è stata sin dal principio unità d’intenti e identità di vedute che ci hanno permesso di costituire questo nuovo soggetto industriale, capace di operare a livello nazionale con un’offerta integrata e completa e al contempo di conservare un forte legame con i territori e le comunità di riferimento all’interno delle quali continuare a generare valore”. “L’efficienza energetica – ha commentato Patrizia Malferrari – gioca un ruolo strategico per il raggiungimento degli obiettivi di transizione ecologica al 2050. Garantire lo stesso livello di performance ma in modo sostenibile è alla base del processo di crescita e sviluppo dell’economia, garantendo la salvaguardia del Pianeta. Ne è un esempio il PNRR appena approvato, dove sono destinati 11,5 miliardi di euro proprio all’efficienza energetica e alla riqualificazione degli edifici. Siamo pronti a cogliere queste opportunità, quali il superbonus 110% mettendo a disposizione del mercato e del Paese le nostre competenze e le nostre soluzioni basate sull’utilizzo dell’intelligenza artificiale”. La fusione tra Seaside e Teg ha dato vita a un player di livello nazionale nel settore dell’efficienza energetica, consentendo alle due società di unire le rispettive forze, how e tecnologie, maturate in ambiti diversi, proponendo un ventaglio di offerte in grado di soddisfare la quasi totalità delle esigenze del mercato. Oggi infatti Seaside, grazie alla somma delle competenze, è in grado di operare sia nel settore privato, con servizi innovativi di consulenza energetica negli ambiti industriale e residenziale, sia in quello pubblico, con soluzioni rispondenti alle esigenze della Pubblica Amministrazione. Nel primo anno di attività Seaside prevede un giro d’affari complessivo pro-forma su base annua dell’ordine di 30 milioni di euro e un ebida superiore a 6 milioni di euro.