Twitter sbarca in Ghana

Share

Il Ghana ospitera’ il quartier generale di Twitter nel continente africano. Ne ha dato l’annuncio la multinazionale stessa, riferendo che e’ alla ricerca di 11 persone “per formare il team” responsabile della nuova sede, che per il momento non disporra’ di un ufficio fisico dal momento che gli impiegati lavoreranno da casa. Il nuovo hub dell’azienda e’ una scelta “in linea con la strategia di crescita” del social network dei cinguettii, che arriva in Africa dopo altri colossi come Facebook e altre compagnie di high tech. “Dobbiamo immergerci nelle ricche e vibranti comunita’ che animano le discussioni quotidiane in Africa”, si legge nella nota di Twitter a firma del suo fondatore, Jack Dorsey, che gia’ nel 2019 – dopo un tour in Nigeria, Ghana, Etiopia e Sudafrica – aveva dichiarato: “L’Africa definira’ il futuro”. L’annuncio di Twitter permette al Ghana di compiere un passo in piu’ nel suo ruolo di hub commerciale e finaziario del continente, dal momento che la sua capitale Accra e’ stata individuata come centro direzionale dell’Area di libero scambio africana. Oltre a riconoscerne l’importanza economica, l’azienda di Dorsey ne conferma anche il clima positivo che si e’ affermato in termini di “liberta’ di espressione e dei media”. Secondo l’ong Reporters without borders, il Ghana nel 2020 si e’ classificato al 30esimo posto su 180 Paesi analizzati per liberta’ di espressione – la Francia si trova al 34esimo, l’Italia al 41esimo e gli Stati Uniti al 45esimo -. I ricercatori tuttavia osservano che un terzo dei media sono di proprieta’ del governo, mentre i giornalisti godono ancora di troppe poche tutele.