Prysmian e Ipto, completata l’interconnessione sottomarina tra l’isola di Creta e la Grecia continentale

Share

Prysmian Group (nella foto, l’a. d. Valerio Battista) e Independent Power Transmission Operator (Ipto) hanno completato l’interconnessione sottomarina tra l’isola di Creta e la Grecia continentale (regione del Peloponneso).Prysmian si è occupata della progettazione, fornitura e installazione di un sistema in cavo ad alta tensione in corrente alternata (High Voltage Alternating Current – Hvac) composto da 135 km di cavi tripolari da 150 kV con isolamento in XLPE e doppia armatura. Si tratta, afferma una nota, di un progetto record in quanto Prysmian Group ha installato la sua innovativa tecnologia in cavo – basata su un’armatura sintetica più leggera dell’acciaio del 30% – per la prima volta ad una profondità massima di circa 1.000 metri. Il progetto ha un valore complessivo di 125 milioni di euro, ed era stato assegnato a Prysmian Group nel 2018 da Ipto, l’operatore del sistema di trasmissione della rete elettrica in Grecia. La prima interconnessione fra Creta e la Grecia continentale dovrebbe diventare operativa nei prossimi mesi.