Axa Francia, Cohen è il nuovo Ceo. In arrivo il suo successore in Italia

Share

Il Gruppo assicurativo mondiale operante nella protezione assicurativa e nell’asset management, Axa, ha inserito il manager Patrick Cohen, già presente nella guida della filiale italiana, per entrare a far parte del management committee del Gruppo

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Patrick-Cohen.jpeg

Cohen, a coordinare il timone di Axa Italia dal 2016, acquisirà la mansione di amministratore delegato di Axa Francia, primo mercato del Gruppo e prima Compagnia Assicurativa in Francia, ed entrerà a far parte del Management Committee del Gruppo. Un passo rilevante per il manager che ha portato l’Italia a potenziare la sua posizione tra i dieci mercati chiave del Gruppo Axa.

In questi anni Cohen ha, delimitato e accresciuto con importante trionfo verso una strategia centrata sull’innovazione e sull’appagamento dei clienti, unendola con impegno solido nell’affrontare le grandi sfide sociali del nostro tempo. Unito al team di Direzione si è concentrato su qualità del servizio al cliente, digitale, eccellenza tecnica ed efficacia, portando a risoluzione un ampio programma di trasformazione con focus su tecnologia e dati. Inoltre, per quel che riguarda il fronte interno ha incoraggiato una forte cultura centrata su inclusione, empowerment e azione che ha portato Axa Italia alla certificazione Top Employer e ad essere per la prima volta sul podio del Best Employer.

Precedentemente alla sua entrata in Axa, Cohen ma acquisito nel tempo un’esperienza di oltre vent’anni in McKinsey e grandi realtà multinazionali come GEO Capital. Non si evince ancora il nome del manager eletto per la successione alla guida della filiale italiana, verrà annunciato a breve.

Antimo Perretta, CEO Europa di Axa e Presidente di Axa Italia:

“In oltre quattro anni e sono molto felice che assuma questo importante ruolo nel Gruppo Axa. Patrick è stato determinante nel processo di riposizionamento di Axa Italia, grazie alla sua leadership e alla sua spinta centrata sull’innovazione per i clienti e sulla trasformazione tecnologica. Gli auguro grande successo e soddisfazione in questo nuovo ruolo e avrò il piacere di continuare a lavorare da vicino con lui nel Management Committee di Gruppo. Per noi l’Italia è un mercato strategico sul quale abbiamo grande ambizione e su cui continueremo ad investire ed è già stato avviato il processo di selezione del successore, che avrà il compito di proseguire in continuità, su questa strada di successo con una speciale attenzione ai clienti e ai nostri agenti”.