Elon Musk perde 27 miliardi di dollari in una settimana

Share

Dopo che a febbraio aveva perso il primato di uomo più ricco del mondo, Elon Musk ora ha perso pure 27 miliardi di dollari. La colpa, ancora una volta, è nelle performance claudicanti di Tesla in Borsa. Nel’ultimo mese infatti la società di Musk ha perso il 30,7% e ben il 16,7% solo negli ultimi sette giorni.Del resto, lo scettro di uomo più ricco del mondo era rimasto nelle mani di Elon Musk poco più di sei settimane. Secondo il Bloomberg Billionaires Index, Jeff Bezos si era infatti ripreso il titolo a metà febbraio, titolo che aveva già detenuto per più di tre anni. Era solo il 2020 eppure sembra un tempo lontano quando le azioni di Tesla guadagnavano il 743%, permettendo alla compagnia di raggiungere il quinto posto nella classifica delle società di maggior valore sul mercato azionario. Il 2021 si era aperto con delle buone prospettive, con guadagni che aggiungevano un altro 25%: fino alla chiusura record di 883,90 dollari dello scorso 26 gennaio. Poi la discesa, con Tesla al settimo posto della classifica.Ormai a Wall Street c’è un caso Tesla. Gli analisti hanno visto eccessi nella grande rivalutazione di un gruppo che pur avendo interessanti prospettive ha ancora dimensioni di nicchia e bilanci, che solo l’anno scorso sono usciti dalla perdite (721 milioni di dollari di utile nel 2020 su un fatturato di 31,5 miliardi). Alle origini del recente declino borsistico del titolo di Elon Musk, come spiegava il Corriere, c’è una combinazione di vendite per realizzare rapidi guadagni, la fase debole in generale per i titoli tecnologici, ma anche uno sguardo al settore delle auto elettriche sempre più competitivo, che porterà Tesla a dovere difendere la sua posizione di leader dalla concorrenza di tutti i big dell’auto tradizionali che stanno effettuando forti investimenti per lanciare le loro auto elettriche.

Corriere.it