A2A entra nell’Alleanza europea dell’idrogeno

Share

A2A (nella foto, l’a. d. Renato Mazzoncini) entra tra i membri dell’European Clean Hydrogen Alliance (Echa), l’Alleanza Europea dell’Idrogeno nata con l’obiettivo di sviluppare la catena del valore dell’idrogeno in linea con la strategia Europea. L’Alleanza, composta da aziende, autorità nazionali e locali e rappresentanti della società civile attivi nel settore idrogeno, informa una nota, si propone di facilitare l’attuazione della nuova strategia europea e dell’agenda di investimenti al 2030. A tal fine l’Echa organizza un forum e tavoli di lavoro tematici guidati dagli Amministratori Delegati delle aziende chiave del settore, cui parteciperà anche A2A.
Con l’ingresso nell’Alleanza A2A conferma il suo impegno per contribuire alla transizione energetica, alla decarbonizzazione e alla crescita sostenibile, ed è pronta a collaborare con gli altri player del settore allo sviluppo della filiera idrogeno e al coordinamento degli investimenti. Nel nuovo Piano Strategico di A2A, presentato lo scorso gennaio, sono infatti previsti 10 miliardi di investimenti al 2030 dedicati alla transizione energetica.