Seco, ricavi in crescita

Share

Via libera dei soci di Seco, gruppo toscano attivo nel settore dell’innovazione tecnologica partecipato dal Fondo Italiano Tecnologia, al bilancio 2020, chiuso con ricavi in crescita del 16,4% a 76,1 milioni e un Ebitda pari a 15,9 milioni, e al progetto di quotazione a Piazza Affari, sul segmento Star del mercato telematico azionario di Borsa Italiana. L’assemblea ha nominato anche il nuovo consiglio di amministrazione, confermando l’incarico al presidente Daniele Conti e all’ad Massimo Mauri per il triennio 2021-23.
“Grazie agli ottimi risultati conseguiti nel 2020, nonostante la pandemia, e alle prospettive di crescita del 2021, confermate dall’andamento di queste prime settimane, Seco è pronta per lo sbarco a Piazza Affari”, ha spiegato Mauri illustrando il progetto di quotazione in Borsa. “Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti che ci posizionano tra le imprese più dinamiche del nostro settore, abbiamo registrato tassi di crescita superiori al mercato di riferimento, beneficiando anche della forte accelerazione del fatturato conseguita negli Stati Uniti. Abbiamo costruito una solida pipeline di progetti per i prossimi anni e siamo pronti attraverso la quotazione a crescere ancora compiendo un importante salto dimensionale”. L’Ipo, la cui finalizzazione è prevista entro il primo semestre del 2021, prevederà una componente di raccolta sul mercato primario, volta a dotare la società delle risorse necessarie per accelerare ulteriormente il percorso di crescita nel medio-lungo periodo.