Ferragamo, ricavi in calo

Share

Nel 2020, il Gruppo Salvatore Ferragamo ha realizzato ricavi consolidati pari a 916 milioni di euro, riportando un calo del 33,5% a tassi di cambio correnti (-33,4% a cambi costanti) rispetto agli 1,377 miliardi di euro registrati nell’esercizio 2019. I ricavi del quarto trimestre 2020, in miglioramento rispetto ai nove mesi, hanno registrato un calo del 20,4% a tassi di cambio correnti (-19,9% a cambi costanti).
“Tale significativo calo del fatturato nell’esercizio 2020”, sottolinea una nota, “è stato determinato dal diffondersi della pandemia dovuta al nuovo coronavirus, conosciuto come Covid-19 e le conseguenti decisioni prese dai vari Stati in materia di blocchi delle attività commerciali e divieti e limitazioni del traffico internazionale. La conseguente chiusura della maggior parte della rete distributiva del Gruppo negli stessi paesi, e la significativa diminuzione dei flussi di traffico nella restante parte, hanno impattato particolarmente i primi sei mesi del periodo in oggetto facendo registrare un progressivo recupero, con alterne fasi in connessione con la seconda ondata del virus e le conseguenti restrizioni, nella seconda parte dell’anno”.