SACE e Confcooperative siglano protocollo a sostegno dell’export delle cooperative

Share

SACE e Confcooperative siglano un Protocollo d’Intesa con l’obiettivo di supportare l’internazionalizzazione e lo sviluppo delle cooperative associate a Confcooperative.

Tra gli strumenti oggetto dell’intesa, i principali servizi offerti da SACE a misura delle imprese associate a Confcooperative, quali la valutazione dei clienti esteri, l’assicurazione del credito a breve termine, lo sconto di fatture e cambiali, i servizi di recupero e ristrutturazione crediti. Ciascun prodotto verrà messo a disposizione delle cooperative a condizioni riservate, tenendo conto della dimensione, della propensione all’export e della tipologia di clienti di ciascuna.

«La contrazione dei consumi e della domanda interna spinge sempre più le imprese a individuare nell’export uno strumento di competitività imprenditoriale, oltre che di promozione dell’eccellenza Made in Italy». Saluta così con favore la sigla del protocollo con SACE Maurizio Gardini, Presidente Confcooperative e aggiunge «l’auspicio è che il protocollo possa rappresentare un prezioso strumento di accompagnamento per le nostre associate nelle politiche di export e internazionalizzazione».

«L’Export – ha commentato il Presidente di SACE Rodolfo Errore – fa parte del DNA di SACE da oltre quarant’anni: è un acceleratore di crescita per il nostro tessuto imprenditoriale, ha rappresentato un fattore di tenuta negli anni più avversi e sarà un elemento chiave su cui puntare anche nella ripartenza post-Covid, oggi quanto mai auspicata. Grazie a questo accordo abbiamo modo di aiutare le aziende cooperative ad approcciare con sicurezza i mercati esteri in un momento complesso come l’attuale, non solo con prodotti assicurativi ma anche con servizi di advisory istituzionale. Un’intesa che rafforza, quindi, la nostra vocazione: promuovere il Made in Italy nel mondo».

Per garantire un continuo e proficuo confronto con le cooperative associate, SACE e Confcooperative organizzeranno periodiche occasioni di incontro con l’obiettivo sia di recepire feedback sulle necessità delle aziende, sia di offrire iniziative formative mirate.

Una tra le attività previste è la partecipazione delle cooperative interessate al progetto Education to Export di SACE, l’innovativo modello formativo che combina strumenti online e tradizionali di formazione e successivo affiancamento nel percorso di internazionalizzazione, nell’ambito del quale potranno essere concordati e condivisi contenuti e focus geografici e avviate iniziative di promozione ad hoc sul territorio.

Per facilitare l’accesso ai prodotti assicurativi di SACE, inoltre, gli associati potranno contare sul supporto di CIBA Brokers, la società di intermediazione identificata da Confcooperative a tale scopo.