Una foglia artificiale trasforma la CO2 in carburante

Share

La tecnologia “verde” messa a punto dallʼUniversità di Waterloo imita il processo di fotosintesi, ma invece del glucosio produce metanolo

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è avocado-leaves-4345166_640-e1571820584965.jpg

Una foglia realizzata in laboratorio riesce a trasformare l’anidride carbonica in metanolo, proprio come fanno le piante quando utilizzano l’energia della luce solare per trasformare la CO2 in nutrimento.
E’ il risultato di uno studio condotto dall’Università belga di Waterloo.
“La nostra foglia imita il processo di fotosintesi, ma invece di produrre glucosio e ossigeno emette metanolo e ossigeno”, spiega il coordinatore della ricerca, Yimin Wu.

La chiave del processo è nell’ossido rameoso, il composto del rame che esiste in natura come cuprite. Quando l’acqua viene portata a una determinata temperatura, mescolata con l’anidride carbonica e colpita da luce bianca, l’aggiunta dell’ossido rameoso innesca la reazione che porta alla produzione di metanolo.

La reazione produce ossigeno, come nella fotosintesi, mentre l’anidride carbonica si converte in metanolo, che viene poi raccolto mentre evapora.
Il prossimo passo dei ricercatori sarà intensificare la produzione del metanolo e brevettarla ai fini della commercializzazione.

Tgcom24

Share
Share