Landini, Colussi fermi licenziamenti

Share

Per leader Cgil “Azienda non può annunciarli con investimenti”

“La mobilitazione di oggi è un messaggio molto preciso all’azienda che non può da un lato annunciare investimenti e dall’altro dei licenziamenti”, a sottolinearlo è stato il segretario confederale della Cgil Maurizio Landini, intervenuto al presidio dei lavoratori della Colussi davanti alla sede di Confindustria Umbria. Per il sindacalista il gruppo “si deve fermare e fare un passo indietro, sospendere la procedura ed aprire una discussione vera”.
“Un gruppo che vuole investire, come sta annunciando, tanti milioni di euro – ha sottolineato Landini – deve investire anche sui lavoratori. Se si vuole investire anche con loro bisogna ridiscutere di come riorganizzare il Gruppo e di come ridare una prospettiva vera”. Per questo motivo, ha detto Landini, “sarebbe un atto di responsabilità e saggezza che oggi il Gruppo di fronte alla mobilitazione dei lavoratori si fermasse e aprisse un percorso per una trattativa vera sulla politica industriale, sull’investimento e sul lavoro”.

ANSA