Governo in manovra sul fintech

Share
Secondo quanto scrive MF il ministero del Tesoro avrebbe avviato un tavolo di confronto con i principali operatori del settore Fintech per individuare possibili aree di azione. Allo stesso tempo la commissione Finanza della Camera ha dato l’ok a un’indagine conoscitiva sul settore. L’obiettivo sarebbe quello di arrivare a confezionare delle norme pro-fintech già in autunno, forse con la legge di Stabilità.  Lo ha dichiarato al quotidiano finanziario Sebastiano Barbanti, deputato del Partito Democratico da cui nasce l’iniziativa dell’indagine parlamentare sulle nuove tecnologie applicate alla finanza.

Uno schema operativo, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, potrebbe essere quello di inserire le norme sul fintech in un collegato alla legge di Bilancio, una sorta di Open Innovation act.

Mauro Introzzi, Soldionline