Alitalia: Del Torchio, incontro con Hogan segnale trasparenza

alitalia
Share

alitaliaL’ad, treat Linate e Malpensa possono coesistere. Lupi, Montezemolo è risorsa importante

L’incontro con i dipendenti di Alitalia è ”un segnale di trasparenza, è molto utile”. Così l’Ad di Alitalia, Gabriele Del Torchio, in merito al secondo round tra i lavoratori della compagnia, il Ceo di Etihad James Hogan e i vertici, in corso a Milano. ”Illustreremo i piano di sviluppo della nuova società” spiega Del Torchio. ”Questi passaggi di coinvolgimento e di illustrazione dei piani sono molto utili”. A chi gli chiede se ha parlato con Hogan di Montezemolo, Del Torchio replica: ”non mi riguarda”.
Durante l’incontro – si apprende – sarebbe stato sottolineato che la nuova Alitalia ha ”un’opportunità incredibile di crescere”. Oggi a Milano erano presenti circa 300 dipendenti e tra alcuni di loro c’è fiducia sul futuro con Hogan: ”è stato un incontro assolutamente positivo. Siamo fiduciosi” ha spiegato una hostess uscendo insieme ad alcuni colleghi dall’hotel. A loro sarebbe stato chiesto ”l’impegno a diventare una grande famiglia” aggiunge l’assistente di volo. Ad aprire i lavori della riunione milanese è stato l’Ad Gabriele del Torchio, seguito dagli interventi di Hogan e di Silvano Cassano, il prossimo Ad di Alitalia, designato dal Cda. Presente anche il presidente della compagnia italiana, Roberto Colaninno. Lasciando l’albergo, Del Torchio ha confermato che oggi sono previsti ”degli incontri con le banche”.
Poi sul futuro degli scali milanesi di Linate e di Malpensa, ‘I due aeroporti possono coesistere e c’è la volontà di rafforzarli entrambi’, ha affermato Del Torchio.
Lupi, Montezemolo è risorsa importante
Il Governo non entra nel merito di questa scelta, certamente il presidente Montezemolo è una risorsa importante per la sua managerialità e per l’immagine che ha nel mondo”. Così il ministro per le Infrastrutture, Maurizio Lupi, commenta le ipotesi di un incarico al vertice di Alitalia. ”E’ stato per 25 anni ambasciatore dell’eccellenza dell’Italia nel mondo con la Ferrari, credo che possa essere una risorsa molto positiva per il sistema imprenditoriale italiano” aggiunge.

Ansa

Share
Share