Hacker attaccano siti Gruppo Espresso

Syrian Electronic Army
Share

Syrian Electronic ArmySchermata nera con simbolo del Syrian Electronic Army

I portali web dei giornali locali e nazionali del Gruppo Espresso, clinic compreso Repubblica, stati vittima oggi di un attacco di hacker. Una schermata nera e al centro il simbolo del Syrian Electronic Army, poi un pop up che avvisa in inglese che il sito è stato hackerato dall’Esercito Elettronico Siriano sono comparsi per qualche tempo sulle varie home page. Tutti i socialnetwork delle testate sono stati temporaneamente disattivati e sono corso le valutazioni dei reparti tecnici su eventuali danni.
L’attacco è stato condotto contemporaneamente a quello contro molti siti di quotidiani e organi di stampa in tutto il mondo. Colpiti in particolare The Chicago Tribune, CNBC, PC World, Forbes e Telegraph, sulle cui pagine sono comparsi messaggi con la scritta “You’ve been hacked by the Syrian Electronic Army (SEA)” accompagnata dalla bandiera del SEA con l’aquila bianca con la bandiera siriana in campo nero. In alcuni casi i lettori sono stati rendirizzati sul sito del SEA che si definisce “un gruppo di giovani siriani senza affiliazioni governative”. Lo stesso gruppo aveva rivendicato precedenti attacchi contro i siti di New York Times, Sun e Sunday Times.

Ansa