Totò Riina. Domani verrà effettuata l’autopsia

Share

Da 10 giorni in terapia intensiva, i familiari non lo hanno visto

E’ prevista per domani l’autopsia sul corpo di Totò Riina, il boss di Cosa Nostra morto all’ospedale di Parma, dove era ricoverato da 10 giorni in terapia intensiva. Al momento non risultano alla Procura nomine di consulenti tecnici di parte da parte dei familiari, che, a quanto si è appreso, non sono riusciti a incontrarlo prima che morisse nonostante il permesso straordinario ricevuto dal ministro della Giustizia. Non risulta per ora che a Parma sia stata chiesta una benedizione della salma, mentre il portavoce della Cei ha già fatto sapere che “un funerale pubblico non è pensabile”, ricordando “la scomunica del Papa ai mafiosi, la condanna della Chiesa italiana che su questo fenomeno ha una posizione inequivocabile. La Chiesa non si sostituisce al giudizio di Dio – ha detto – ma non possiamo confondere le coscienze”. Per Rosy Bindi “la sua fine non è la fine della mafia siciliana”, ma c’è chi lo spera. Per il fratello di Paolo Borsellino, con Riina scompare “un’altra cassaforte” di segreti.

ANSA

Share
Share