Troupe ‘Striscia’ rapinata a Bologna: secondo fermato

Share

Dopo il marocchino di 28 anni arrestato ieri, i carabinieri hanno eseguito un altro fermo per la rapina ai danni della troupe di Striscia la Notizia, avvenuta martedi’ sera al Parco della Montagnola, nel centro di Bologna. Si tratta di un gambiano di 29 anni, incensurato e disoccupato, ospite di una cooperativa sociale onlus con sede nel Bolognese. I militari dell’Arma hanno individuato lo straniero, ieri sera, sempre all’interno del Parco della Montagnola, nello stesso posto in cui si era verificata l’aggressione. Su disposizione della procura di Bologna, il 29enne e’ stato rinchiuso in carcere. Secondo i primi accertamenti, una decina di soggetti, verosimilmente extracomunitari, nella serata di martedi’ scorso si erano impossessati con la violenza di un paio di videocamere che la troupe di Striscia la Notizia, impegnata in un servizio giornalistico, aveva con se’. Per la stessa rapina sono stati denunciati due gambiani di diciassette e vent’anni, senza fissa dimora e pregiudicati.