Boschi e l’amore: “Ho vissuto una storia importante senza che nessuno se ne accorgesse”

Share

Il lavoro, gli impegni politici, le passioni e l’amore: si racconta in una lunga intervista al settimanale Chi l’ex ministra Maria Elena Boschi. E spiega di aver vissuto gli ultimi sei anni «intensamente» anche senza «cambiare molto». «Sono maturata e cresciuta — dice Boschi —. Ho cercato di imparare. Ecco, ho scoperto un aspetto del mio carattere che non conoscevo, la resilienza. Fino a qualche anno fa non sapevo che cosa fosse subire una sconfitta. Dalla sconfitta però si può imparare e ripartire. Ho scoperto che cosa vuole dire lavorare sotto pressione, coi riflettori puntati h24 quando ero al governo. E ho capito che riuscivo a mantenere la calma, a ripartire con il sorriso». Una calma che la deputata di Italia Viva ha mantenuto anche quando le sono stati attribuiti molti flirt: «Il fatto che non mi sia sposata o che non abbia un compagno ufficiale, non vuol dire in questi anni sia sempre stata sola. Diciamo — rivela — che sono stata brava a vivere la mia storia importante senza che nessuno se ne accorgesse. Eravamo entrambi liberi, non c’erano problemi». E il riserbo ovviamente resta.

Salvini e il maschilismo

Boschi torna anche sulle polemiche della scorsa estate per ribadire che l’Italia è ancora un Paese dove c’è del maschilismo. «Non sono assolutamente pentita — sottolinea l’ex ministra — di aver risposto a chi mi attaccava con quel post in cui ero in costume insieme con delle amiche. Era estate ed ero al mare. Alla Camera o al Quirinale vesto in maniera adeguata, ma al mare d’estate vado in costume. E il fatto che nessuno abbia fatto polemica su Salvini che mi attaccava in boxer, ma solo su di me che ho risposto in bikini, la dice lunga».

Corriere.it

Share
Share