Amsterdam, 1 su 10 lavora nel settore tecnologico; dopo l’Horeca è quelle che cresce di più

Share

Delle oltre 1.000 aziende rappresentate nel report, 33 superano i 500 dipendenti, 263 sono scale-up (51-500) e ben 756 sono startup (2-50 dipendenti), dice Startup Amsterdam

Ad Amsterdam il settore tecnologico fa lavorare circa 60.000 persone, pari all’11% della forza lavoro nella capitale. A sostenerlo è un sondaggio dell’azienda Dealroom, commissionato dall’organizzazione Startup Amsterdam. Delle oltre 1.000 aziende rappresentate nel report, 33 superano i 500 dipendenti, 263 sono scale-up (51-500) e ben 756 sono startup (2-50 dipendenti), dice Startup Amsterdam. Il rapporto afferma che il settore sta crescendo rapidamente e che 10.000 posti di lavoro sono stati creati negli ultimi due anni. Solo il settore della ristorazione (hotel, ristoranti, caffè) è cresciuto ad un ritmo più rapido. I giganti tecnologici locali come Booking.com e TomTom e Adyen occupano circa il 10% dei tecnici della città (6.000 persone), mentre le 30 maggiori aziende locali hanno prodotto un totale di 16.000 posti di lavoro. Il resto è stato impiegato dalle 184 filiali di aziende straniere situate ad Amsterdam come Uber, Netflix e Microsoft.

+31mag.nl

Share
Share