Volata finale per l’Italian F4 Championship e la British F4 Championship a Monza e Brands Hatch

Share

Sarà un fine settimana ad alta tensione quello della Formula 4 in Italia e Gran Bretagna. All’Autodromo Nazionale Monza oltre 40 monoposto, motorizzate Abarth, scenderanno in pista per il penultimo appuntamento stagionale con Andrea Kimi Antonelli (ITA – Prema Racing) che avrà a disposizione il primo match point per conquistare la vittoria nella serie tricolore. A contendergli il primato il suo compagno di squadra Rafael Camara (BRA – Prema Racing), pilota Ferrari Driver Academy e l’irlandese Alex Dunne (IRL – US Racing), leader della serie britannica che dovrà tenere gli occhi puntati sulla classifica di Brands Hatch senza poter combattere testa a testa con Oliver Gray (GBR – Carlin). Dunne, nella British F4 Championship, ha un vantaggio di 99 punti, ma i risultati della gara di Silverstone non sono ancora definitivi dopo l’appello di Carlin che potrebbe riconsegnare a Gray la vittoria di gara 1. Dunne sarà, quindi, spettatore a distanza, mentre Ugo Ugochukwu (USA – Carlin), protagonista anche nella serie italiana con Prema Racing, sarà in pista sui 1944 metri del tracciato Indy di Brands Hatch per giocarsi il titolo rookie con Daniel Guinchard (GBR – Phinsys by Argenti).

Nel Tempio della Velocità si conferma la stagione da record per l’Italian F4 Championship che vedrà oltre 40 Tatuus F4 T421, motorizzate con il propulsore Abarth T-Jet 1.4 da 180 Cv, in griglia di partenza con piloti di 30 diverse nazionalità che rappresentano tutti e 5 i continenti. Programmi intensi sia per la British F4 che per l’Italian F4 Championship che, nella giornata di sabato, affronteranno le sessioni di qualifica e gara 1, alle 15.10 a Monza e alle 16.25 a Brands Hatch. Due gare in programma nella giornata di domenica sia sul tracciato del Kent sia su quello brianzolo con la serie britannica che assegnerà sicuramente il titolo 2022 e quella italiana che potrebbe farlo con una gara di anticipo.