Desenzano del Garda, domani torna la Wine Media Conference

Share

Dal 27 settembre al 3 ottobre a Desenzano del Garda (Brescia) si terrà la Wine Media Conference, per la prima volta in Europa. Si tratta della rassegna mondiale dedicata alla comunicazione del vino, fondata nel 2008, che riunisce ogni anno wine blogger, giornalisti di settore, wine media tradizionali, influencer dei social media e operatori di settore, in particolare statunitensi. I professionisti esperti di vino partecipano per migliorare e arricchire le proprie competenze e per conoscere e raccontare all’esterno i territori del vino più importanti del mondo. La Wine Media Conference nel 2021 si è svolta a Eugene, in Oregon. Gli organizzatori hanno infatti scelto la Lombardia con Desenzano del Garda che per una settimana diventerà la capitale mondiale della comunicazione del vino. Un risultato storico ottenuto grazie all’impegno organizzativo di Ascovilo, l’associazione che raggruppa 13 consorzi vitivinicoli lombardi. L’iniziativa si propone di valorizzare e far scoprire la Lombardia come terra di vini straordinari e meta turistica di alto livello presso un target nazionale e internazionale.
“E’ un onore – ha commentato l’assessore regionale all’Agricoltura, Fabio Rolfi – ospitare per la prima volta in Europa, proprio in Lombardia e in particolare sul lago di Garda, un evento mondiale come la Wine Media Conference. I vini lombardi e i territori che rappresentano saranno al centro del mondo”. Da parte sua, la presidente di Ascovilo, Giovanna Prandini, nella foto, ha spiegato: “Portare in Europa la Wine Media Conference per la prima volta, in particolare in Italia ed in Lombardia, è un grande risultato per Ascovilo”. La Lombardia conta 24.000 ettari di superficie vitata e una produzione annuale di 1.370.000 ettolitri (dato 2021). Il 90% del vino prodotto in Lombardia è a “denominazione di qualità”, grazie a 5 Docg, 21 Doc e 15 Igt.