Castiglione del Lago

Share

Oggi mi trovo in Umbria e vi porto idealmente con me a Castiglione del Lago, un attraente borgo in provincia di Perugia. Si trova a 300 metri di altitudine, con più di 14mila abitanti. L’origine del nome del borgo deriva da latino medievale Castilionis, ossia un luogo difeso da fortificazioni. Nel decimo secolo, Ottone III dona il borgo al monastero di Campoleone, a pochi passi da Arezzo. Nel 1184 fa parte del territorio di Perugia. Nel 1424, con la sconfitta Braccio Fortebraccio da Montone conosciuto come “Signore di Perugia”, è costretto a donare Castiglione del Lago e le zone limitrofe, il Chiugi Perugino, e il lago Trasimeno, allo Stato della Chiesa, che ne manterrà il dominio fino all’avvento del Regno d’Italia. Nel 1550 avviene l’ennesimo passaggio di proprietà. Papa Giulio III regala il borgo alla sorella Giacoma. 

Molto bello il centro storico di Castiglione, cinto da imponenti mura dalle tre porte, dette Perugina, Senese e Fiorentina. Via del forte e via Vittorio Emanuele sono le strade principali dove potrete scoprire le più fascinose bellezze del luogo e fermarvi in qualche simpatica bottega per acquistare i prodotti tipici locali. Nella piazza si scorge il palazzo del popolo, che si riconosce per la sua torretta con tanto di campana di avvistamento. Non rinunciate a una visita alla Rocca Medioevale, conosciuta come Rocca del Leone, considerata una attrattiva dell’architettura umbra medievale. La Rocca ha una forma di pentagono irregolare. Per visitare la torretta dovete passare l’ingresso del Palazzo della Corgna. All’interno della Rocca troverete i ruderi di una chiesa che si presume di origine bizantina, intitolata ai Santi Filippo e Giacomo, forse – ma anche qui ci soffermiamo sulle ipotesi – sui resti di un tempio etrusco. Naturalmente non scordatevi di visitare il Palazzo della Corgna, sede del comune, qui troverete sale affrescate da Pomarancio. Bella anche la Chiesa di Santa Maria Maddalena, dove troverete una interessante pala d’altare che ritrae la Madonna con Bambino, del pittore Eusebio da San Giorgio, discepolo del Perugino.  Castiglione è una meta perfetta per le vostre vacanze agostane, in quel periodo si tiene un festival di musica classica.  Il brustico è al centro della nostra sosta gastronomica: è un pesce arrostito con una brace ricavata da canne di lago. Ed è molto ampia la scelta possibile, e consigliabile, di pesce fresco. Per raggiungere il borgo senza stress, vi consiglio di prendere un aereo per Perugia e proseguire con i mezzi pubblici o noleggiando un’auto privata. Meglio usare la macchina, da Perugia, e in una quarantina di minuti sarete a destinazione.