Q4 Inc. annuncia i risultati del secondo trimestre 2022

Share

Q4 Inc. (TSX:QFOR) (“Q4” o la “Società”), piattaforma leader nelle comunicazioni per i mercati dei capitali, oggi ha annunciato i risultati finanziari per il trimestre e per il semestre terminati il 30 giugno 2022. Se non indicato diversamente, tutti gli importi sono espressi in dollari USA.

“I risultati del secondo trimestre dimostrano i nostri continui progressi in materia di strategia e visione globali dell’azienda”, ha dichiarato Darrell Heaps (in foto), CEO di Q4. “Abbiamo ottenuto una crescita a due cifre dei ricavi ricorrenti, promuovendo l’adozione dei prodotti con una maggior espansione dei ricavi ARPA, dato che i nostri clienti hanno continuato a rinnovare le sottoscrizioni a livelli record e a far crescere il fatturato di Q4. Dato il difficile contesto macroeconomico, ed essendo usciti dal periodo di punta degli investimenti, stiamo accelerando il nostro percorso verso la redditività. Nell’obiettivo di espandere la nostra leva operativa, stiamo intraprendendo iniziative per migliorare l’efficienza commerciale e utilizzare aree geografiche a basso costo per contenere le spese operative. Parallelamente all’espansione del nostro margine lordo, queste azioni promuoveranno l’impegno per risultati positivi in termini di liquidità e di EBITDA entro il secondo semestre del 2023, in largo anticipo sulle nostre aspettative precedenti. Questa accelerazione ci garantisce una buona capitalizzazione fino al raggiungimento della redditività, e ci assicura inoltre di poter continuare a essere ben posizionati per proseguire con la forte crescita anche in futuro”.

Dati finanziari principali sul secondo trimestre 2022

  • Ricavi pari a 13,8 milioni di dollari, con un aumento dell’11,5% a esclusione dell’attività legata ai servizi VSM (Virtual Shareholder Meeting), strategicamente chiusa nel terzo trimestre del 2021. Includendo l’attività VSM dell’anno precedente, i ricavi sono scesi del 20,5% su base annua
  • Ricavi annui ricorrenti1, calcolati al 30 giugno 2022, pari a 53,3 milioni di dollari, con un rialzo del 12,4% su base annua, in parte generati dalle ulteriori sottoscrizioni acquistate da 107 clienti storici
  • Aumento del 4,1% dei ricavi medi ricorrenti per account (ARPA) nel trimestre, in rialzo rispetto al tasso ARPA del trimestre precedente, pari al 3,2%
  • Il trimestre termina con un margine lordo del 56,5%, in ribasso di 24 punti base rispetto all’anno precedente, con l’azienda che continua a prevedere un’espansione del margine lordo verso valori attorno al 65% entro la fine dell’anno
  • Perdita netta di 11,4 milioni di dollari, pari a (0,29) dollari per azione, e calo dell’EBITDA rettificato2 pari a 8,7 milioni di dollari, a seguito dei picchi di investimenti in S&M e R&S completati nell’arco del trimestre

Principali dati operativi sul secondo trimestre e successivi alla fine del trimestre

  • Il secondo trimestre si chiude con 2.685 clienti totali, rispetto ai 2.505 dello stesso periodo dell’anno precedente.
  • Lancio della piattaforma Capital Connect, parallelamente a quello delle app Engagement Analytics e Website Management, le prime di numerose altre app che saranno rese disponibili tramite un’unica interfaccia utente.
  • È proseguita la migrazione dei clienti sulla nostra piattaforma per il webcast dei risultati finanziari aziendali, con oltre 700 eventi organizzati nel secondo trimestre su questo prodotto, pari al 66% degli eventi totali sui risultati finanziari ospitati da Q4 nel trimestre. Questa nuova piattaforma migliora notevolmente l’esperienza di clienti e investitori, oltre a rappresentare uno dei principali pilastri della nostra strategia di espansione del margine lordo.
  • Rese note nuove collaborazioni con Diligent ed eSSENTIAL Accessibility, per migliorare la nostra offerta permettendo ai clienti di accedere a fornitori di servizi d’eccellenza.
  • Annunciata l’accelerazione della tempistica verso la redditività migliorando l’efficienza commerciale e rivolgendosi ad aree geografiche a basso costo per espandere la leva operativa per tutto il resto del 2022 e per il 2023, oltre che per ottenere flussi di cassa ed EBITDA positivi nel secondo semestre del 2023.
  • Comunicata la nomina di Donna de Winter a nuovo Chief Financial Officer.