UniCredit supporta i piani di sviluppo sostenibile della NAR, con Garanzia SACE

Share

UniCredit e SACE supportano i piani di sviluppo sostenibile di NAR Spa. La banca ha infatti finalizzato in favore dell’azienda padovana, tra le aziende leader a livello europeo leader nella produzione di articoli in materie plastiche, con un focus nel segmento specifico dei nastri autoadesivi, un’operazione da 2,2 milioni di euro, assistita da Garanzia SACE per supportare la crescita delle imprese italiane in Italia e nel mondo.

Si tratta di un Finanziamento Futuro Sostenibile, soluzione studiata da UniCredit per le imprese che si impegnano a migliorare il proprio profilo di sostenibilità: attraverso Futuro Sostenibile UniCredit riconosce all’azienda, al momento dell’erogazione, una riduzione del tasso rispetto alle condizioni offerte previste per queste operazioni, con successiva verifica del raggiungimento di almeno due obiettivi di miglioramento in ambito ESG, prefissati alla stipula del finanziamento.

Nel caso specifico l’operazione in favore di NAR è legata al raggiungimento di due obiettivi ESG che l’azienda si è impegnata a realizzare entro 3 anni: da un lato l’adozione di misure per il risparmio o la compensazione di emissioni dirette/indirette di CO2/gas serra per la produzione del proprio prodotto; dall’altra l’aumento dell’indice di soddisfazione dei dipendenti.

I nuovi fondi andranno a finanziare il percorso verso una transizione green dell’azienda anche mediante l’acquisto di un nuovo complesso e tecnologicamente evoluto sistema di taglio e confezionamento dotato di motori e apparecchiature elettriche, di ultima generazione, idonei al recupero dell’energia impiegata.

Nar S.p.A., azienda dalla storia cinquantennale con sede a Legnaro (Padova) e oltre 200 dipendenti operativi nei siti produttivi di Legnaro, Brugine (PD), Schio (VI), nel 2021 ha raggiunto quasi gli 80 milioni di fatturato, con una quota export che supera il 70% derivante dalla “copertura” di oltre 80 paesi esteri.

Commenta Carlo Maria Righetti, Presidente e consigliere delegato di NAR: “Il concetto di sostenibilità è oggi sempre più al centro dell’attenzione e si traduce, soprattutto nelle aziende, con un forte impegno a ridurre il proprio impatto sul Pianeta e a favorire il benessere sociale ed economico delle persone. Anche in NAR siamo impegnati a fare impresa in modo socialmente e ambientalmente responsabile e a tale proposito, nei mesi scorsi, abbiamo avviato un processo per l’assegnazione del rating ESG per rendere i principi di sostenibilità parte integrante dei nostri processi di gestione e di investimento con benefici durevoli e tangibili a favore di tutti gli stakeholder”.

Dichiara Luisella Altare, Regional Manager Nord Est di UniCredit: “Il dinamismo e l’attenzione all’evoluzione del mercato avevano già portato le parti, UniCredit e NAR, a sottoscrivere un’innovativa operazione di sostegno finanziario attraverso un minibond. Ora la collaborazione si rinnova in un’ottica di sostenibilità, con l’obiettivo di aiutare l’azienda a cogliere nuove opportunità di crescita sui mercati”.

Afferma Marco Martincich, Responsabile Mid Corporate del Nord-Est di SACE: “Innovazione e sostenibilità sono elementi fondamentali per rafforzare la competitività delle aziende e del Sistema Paese. Siamo quindi orgogliosi di supportare una realtà come NAR, che ha scelto di investire nel proprio sviluppo sostenibile e nel benessere dei propri dipendenti. La missione di SACE è, infatti, da sempre quella di essere al fianco delle imprese italiane contribuendo alla loro crescita in Italia e nel mondo a beneficio dello sviluppo e a sostegno dell’economia territoriale e nazionale”.