ISG, stipulato con il governo italiano un contratto da 10 mln di dollari per la trasformazione digitale delle sue strutture di governance

Share

Information Services Group (ISG), una società internazionale di consulenza e ricerca tecnologica leader nel suo settore, ha annunciato di essersi aggiudicata un contratto di tre anni con il governo italiano del valore di 10 milioni di dollari (9,4 mln di euro) riguardante la gestione e il controllo del suo programma di trasformazione digitale.

“Si tratta di un risultato importante per ISG, che sottolinea la nostra storia comprovata di successi nel supportare i clienti nelle loro attività per la transizione al digitale”, commenta Michael P. Connors, nella foto, Presidente del CdA e Ceo di ISG. “Siamo orgogliosi di poter svolgere un ruolo importante nel programma dell’Italia di sfruttare la tecnologia per migliorare l’accessibilità e l’efficienza dei servizi pubblici per i suoi cittadini e residenti e di creare, dopo la pandemia, un paese più forte e resiliente”.

Nell’ambito dell’accordo quadro stipulato con la Consip, la Centrale di Committenza dello Stato per la Pubblica Amministrazione italiana per le attività di procurement nel settore ICT, ISG fornirà servizi di governance per varie iniziative di trasformazione digitale a supporto del “Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione” preparato da due enti statali: AgID (Agenzia per I’Italia digitale) e MITD (Ministero per l’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale).

ISG collaborerà con AgID, Consip e MITD per contribuire ad attuare una vasta serie di iniziative finalizzate a sviluppare e migliorare i servizi digitali del governo italiano, assistendo gli enti di controllo della Pubblica Amministrazione a verificare che le iniziative stesse assicurino il valore previsto in termini di indicatori chiave dei risultati (KPI) relativi alla digitalizzazione e conseguano gli obiettivi prefissati dal piano triennale.

ISG sostiene il settore pubblico italiano da oltre un decennio attuando contratti nei settori dell’informatica e delle comunicazioni per il Ministro dell’Interno – con un rapporto iniziato nel 2010. Inoltre ha fornito servizi di benchmarking relativi ad accordi quadro per la Pubblica Amministrazione alla Consip, analisi di scenari sulla strategia per il cloud all’AgID e servizi di monitoraggio dei contratti all’INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro).