Generali, continua l’acquisto di azioni Cattolica

Share

Con riferimento alla procedura per l’assolvimento dell’obbligo di acquisto (l’“Obbligo di Acquisto”) ai sensi dell’art. 108, comma 2, del D.Lgs. 58/1998, come successivamente modificato e integrato (il “TUF”), da parte di Assicurazioni Generali S.p.A. (nella foto, il Ceo Philippe Donnet) su azioni ordinarie di Società Cattolica di Assicurazione S.p.A. (“Cattolica” – ISIN: IT0000784154) conseguente al superamento da parte di Assicurazioni Generali della soglia del 90% di cui all’art. 108, comma 2, del TUF annunciato in data 24 maggio 2022, si comunica che Assicurazioni Generali ha acquistato ieri complessivamente sul mercato n. 97.292 azioni ordinarie pari allo 0,04% del capitale sociale di Cattolica.

Acquisto di azioni di Società Cattolica di Assicurazione S.p.A.

I predetti acquisti sono stati effettuati a un prezzo mai superiore a Euro 6,75.

Con riferimento alla procedura di obbligo di acquisto (la “Procedura”) ai sensi dell’art. 108, comma 2, del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, come successivamente modificato e integrato (il “TUF”), avente ad oggetto azioni ordinarie di Società Cattolica di Assicurazione S.p.A. (“Cattolica”), promossa da Assicurazioni Generali S.p.A. (l’“Offerente” o “Generali”), si precisa quanto segue. La Procedura di cui al presente Comunicato sarà promossa da Generali sulla totalità delle azioni ordinarie di Cattolica. Il presente Comunicato non costituisce un’offerta di acquisto o di vendita delle azioni di Cattolica.